Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti, e sui servizi finanziari, e non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Guarda GRATIS le prime 3 lezioni!

Clicca subito sui seguenti link:
- Lezione 1 - Livello Iniziale
- Lezione 11 - Livello Intermedio
- Lezione 21 - Livello Avanzato

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


Master Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



In Borsa (a Wall Street) con Carla’ (2016)

26 August 2016

Come di consueto, pubblico in anteprima,
per gli affezionati Fwiani Bloggers,
“Affari Nostri” di lunedi’ prossimo.
Buona lettura.

” Sono passati quasi 13 anni.

Mi piace fare periodicamente questo genere
di newslettere per rinfrescare la memoria ai
Fwiani che non si sono ancora decisi a partire
per la Maratona dell’Investimento.

Leggete cosa scrivevo nel 2012.

Quando, a gennaio del 2004, abbiamo cominciato
la Maratona Americana, avevo in mente una cosa
precisa: partire dalla Borsa delle Borse, il
mercato azionario piu’ grande e assortito del
mondo, partire da New York, da Wall Street.

La Maratona di New York.

Per questo americani erano da subito la grandissima
maggioranza dei business, e delle azioni che li
rappresentavano, compresi nel pfolio di IBCC,
l’abbreviazione di “In Borsa con Carla’“, appunto
il primo servizio premium di Fw, quello dedicato
a Wall Street, al Nasdaq, al Nyse.

Alle Borse americane.

Voi sapete di sicuro come la penso: investire bene e’
una Maratona, una marcia lunga e regolare che dura
10, 20, 30 anni. O magari 42 come 42 sono i chilometri
della piu’ antica corsa di sempre: la Maratona.

Una Maratona che dev’essere composta di vari
ingredienti: le azioni Usa, le azioni Italia,
gli ETF e le azioni Globali, e le obbligazioni
italiane ed europee (in euro).

Per questo i servizi premium di Finanza World
sono 6 (piu’ le 4 Watchlist Usa e Italia, Europa ed Etf)
e rappresentano tutte le componenti della
nostra Maratona dell’Investimento:

- In Borsa con Carla’ e FC Small Caps (Azionario Wall Street) IBCC & FCS;
- In Borsa in Italia (Azionario Piazza Affari) IBII;
- In Borsa In Europa (Azionario europeo) IBIE;
- Investitore Intelligente (Etf & Azioni Globali) InvInt;
- Obbligazioni Italia & Euro (Obbligazioni europee) Obb.

E tutti contengono vari servizi Indipendenti
e molto utili, secondo i tantissimi abbonati:

- La mia newslettera settimanale e i miei commenti;
- Stock picking usando il “Frullatore”, il mio sistema proprietario di
analisi e screening;
- Portafoglio e performance aggiornate;
- “Metodo Carla'” di Gestione del pfolio;
- Sito e archivio esclusivo;
- Alert di Buy e di Sell prima delle operazioni;
- Servizio di customer service a premium@finanzaworld.it

Non vi lasciamo soli proprio mai, nemmeno in agosto.

In questi ormai quasi 13 anni abbiamo gia’ percorso
insieme una buona distanza della Maratona Usa,
e i risultati sono davvero positivi visto che
il nostro avversario, l’indice S&P 500 di Wall
Street, e’ rimasto molto molto indietro:

-Totale dal gennaio 2004 ad oggi:
IBCC: +224%, S&P 500: +94%, $/euro: +24%

130 punti di vantaggio sono tantissimi e sono stati
accumulati sfruttando sempre il grande vantaggio
dell’Investitore Indipendente “fai da te”:

La liberta’ di investire dove, come, e quando (e fino a quando) meglio crede.

Warren Buffett, uno degli uomini piu’ ricchi del
mondo, l’unico ad essere diventato tale investendo
sui business inventati da altri, l’ha sempre detto:

Il mercato si batte evitando le euforie e le
depressioni della massa, ragionando con la
propria testa, seguendo un Metodo semplice e
una strategia intelligente e ragionevole.

Il “Metodo Carla’“, che contiene in pochissime
e semplicissime regole tutto quello che serve per
investire evitando dubbi e paure, ha servito senza
incertezze i Fwiani premium nei mercati euforici
(2003/2006) e in quelli molto depressi (2007/2008).

Tenendo bassissima la volatilita’ ed evitando
tutte le trappole della Finanza barbara.

Correndo la Maratona Americana sempre in testa.

Battere il mercato, come sta facendo IBCC nella
Maratona Usa da quasi 13 anni, significa una cosa
molto semplice e decisiva: vuol dire Crescere.

Crescere in ricchezza finanziaria, ma anche
crescere in ricchezza interiore, in equilibrio
e in mentalita’ vincente.

Esattamente com’e’ successo alle migliaia
di Maratoneti di IBCC in questi 9 anni.

Ma la bellezza della Maratona dell’Investimento,
e la sua unica differenza con la corsa antica,
sta in una possibilita’ decisiva che tutti devono
sfruttare: le iscrizioni sono Sempre aperte.

Perche’ tutti devono assolutamente cominciare
ad Investire, per tutelare il proprio risparmio
e per applicare in prima persona i 5 principi
della Finanza Democratica:

1 Nessuno puo’ curare il nostro denaro meglio di noi;

2 Imparare ad investire e’ molto semplice e non serve
essere laureati in economia e scienze finanziarie.
Basta essere correttamente informati da chi e’
Strutturalmente Indipendente e non deve vendervi
nessun tipo di prodotti finanziari. Basta saper
fare addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni,
divisioni, percentuali, e medie;

3 Grazie ad Internet, e’ facile e costa molto poco
investire da soli e senza intermediari. E’ sufficiente
aprire un conto bancario on line e le commissioni
sono basse e alla portata di tutti gli investitori.

4 Investite solo in quello che capite e conoscete.

5 Non fidatevi di nessuno che vi proponga cose
in contrasto con i punti 1, 2, 3 e 4.

E’ per questo che voglio invitarvi subito
ad iscrivervi alla Maratona Usa di IBCC (e a tutte
le altre Maratone dell’Investimento di Finanza
World) senza perdere altro tempo e senza impegno.

Vi basta cliccare qui per cominciare a correre Gratis:

In Borsa con Carla’

FC Small Caps

In Borsa In Italia

In Borsa In Europa

InvestitoreIntelligente ETF&Global

Obbligazioni Italia&Euro

E le mie 4 Watchlist per conoscere business
e titoli che potrebbero presto entrare in pfolio:

SuperWatchlist Italia & SuperWatchlist America.
Watchlist Europa & Watchlist ETF & Global.

Un caro saluto a tutti,
Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

In Borsa (In Italia) con Carla’ (2016)

19 August 2016

Ecco “Affari Nostri” di lunedi’
per gli affezionati Fwiani Bloggers.
Buona lettura.

” Sono passati quasi 11 anni.

Mi piace fare periodicamente questo genere
di newslettere per rinfrescare la memoria ai
Fwiani che non si sono ancora decisi a partire
per la Maratona dell’Investimento.

Leggete cosa scrivevo nel 2012.

Quando, a gennaio del 2006, abbiamo cominciato
insieme la Maratona Globale di In Borsa in Italia,
avevo in mente due o tre cose molto precise:
allargare alla Borsa italiana (Piazza Affari),
la Maratona dell’Investimento che era gia’
cominciata due anni prima con IBCC da New York
e da Wall Street.

La Maratona Italiana di “In Borsa in Italia”.

Per questo italianissimi e spesso tipici erano
da subito la grandissima maggioranza dei business,
e delle azioni che li rappresentavano, compresi
nel pfolio di IBII, l’abbreviazione di “In Borsa in Italia”,
appunto il terzo servizio premium di Fw, quello dedicato
alle piccole, medie e grandi aziende di casa nostra,
le societa’ italiane che crescono ed esportano.

Il servizio premium della Borsa di Milano.

Voi sapete di sicuro come la penso: investire bene e’
una Maratona, una marcia lunga e regolare che dura
10, 20, 30 anni. O magari 42, come 42 sono i chilometri
della piu’ antica corsa di sempre: la Maratona.

Una Maratona che dev’essere composta di vari
ingredienti: le azioni Usa, le azioni Italia,
gli ETF e le azioni Globali, e le obbligazioni
italiane ed europee (in euro).

Per questo i servizi premium di Finanza World
sono 6 (piu’ le 4 Watchlist Usa e Italia, Europa ed Etf)
e rappresentano tutte le componenti della
nostra Maratona dell’Investimento:

- In Borsa con Carla’ e FC Small Caps (Azionario Wall Street) IBCC & FCS;
- In Borsa in Italia (Azionario Piazza Affari) IBII;
- In Borsa In Europa (Azionario europeo) IBIE;
- Investitore Intelligente (Etf & Azioni Globali) InvInt;
- Obbligazioni Italia & Euro (Obbligazioni europee) Obb

E tutti contengono vari servizi Indipendenti
e molto utili, secondo i tantissimi abbonati:

- La mia newslettera periodica e i miei commenti;
- Portafoglio e performance aggiornate;
- Stock picking usando il “Frullatore”, il mio sistema proprietario di
analisi e screening;
- “Metodo Carla'” di Gestione del pfolio;
- Sito e archivio esclusivo;
- Alert di Buy e di Sell prima delle operazioni;
- Servizio di customer service a premium@finanzaworld.it

La newslettera di IBII e’ settimanale e non si ferma mai:
non vi lasciamo soli proprio mai, nemmeno in agosto.

In questi quasi 11 anni abbiamo gia’ percorso
insieme una buona distanza della Maratona Italiana,
e i risultati sono davvero positivi visto che
il nostro avversario, l’indice FTSE MIB di Piazza
Affari, e’ rimasto molto molto indietro:

-Totale dal gennaio 2006 ad oggi:
IBII: +195%, FTSE MIB: -55%

250 punti di vantaggio sono tantissimi e sono stati
accumulati sfruttando sempre il grande vantaggio
dell’Investitore Indipendente “fai da te”:

La liberta’ di investire dove, come, e quando meglio crede.

Per esempio siamo stati i primi ad investire su
Danieli, Tods e Landi Renzo, tre medie aziende dal
grande potenziale, con ottimi risultati:
rispettivamente +185%, +120% e +32%.

E ora abbiamo in pfolio alcune societa’ che stanno
facendo benissimo e promettono molto.

Warren Buffett, uno degli uomini piu’ ricchi del
mondo, l’unico ad essere diventato tale investendo
sui business inventati da altri, l’ha sempre detto:

Il mercato si batte evitando le euforie e le
depressioni della massa, ragionando con la
propria testa, seguendo un Metodo semplice e
una strategia intelligente e ragionevole.

Il “Metodo Carla'”, che contiene in pochissime
e semplicissime regole tutto quello che serve per
investire evitando dubbi e paure, ha servito senza
incertezze i Fwiani premium nei mercati euforici
(2003/2006) e in quelli molto depressi (2007/2008).

E così di seguito.

Tenendo bassissima la volatilita’ ed evitando
tutte le trappole della Finanza barbara. Un esempio
in Italia tra tutti: senza mai finire nella Trappola Bancaria.

Correndo la Maratona dell’Investimento sempre in testa.

Battere il mercato, come sta facendo IBII nella
Maratona Italiana da quasi 11 anni, significa una cosa
molto semplice e decisiva: vuol dire Crescere.

Crescere in ricchezza finanziaria, ma anche
crescere in ricchezza interiore, in equilibrio
e in mentalita’ vincente.

Esattamente com’e’ successo alle migliaia
di Maratoneti di IBII.

Ma la bellezza della Maratona dell’Investimento,
e la sua unica differenza con la corsa antica,
sta in una possibilita’ decisiva che tutti devono
sfruttare: le iscrizioni sono Sempre aperte.

Perche’ tutti devono assolutamente cominciare
ad Investire, per tutelare il proprio risparmio
e per applicare in prima persona i 5 principi
della Finanza Democratica:

1 Nessuno puo’ curare il nostro denaro meglio di noi;

2 Imparare ad investire e’ molto semplice e non serve
essere laureati in economia e scienze finanziarie.
Basta essere correttamente informati da chi e’
Strutturalmente Indipendente e non deve vendervi
nessun tipo di prodotti finanziari. Basta saper
fare addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni,
divisioni, percentuali, e medie;

3 Grazie ad Internet, e’ facile e costa molto poco
investire da soli e senza intermediari. E’ sufficiente
aprire un conto bancario on line e le commissioni
sono basse e alla portata di tutti gli investitori.

4 Investite solo in quello che capite e conoscete.

5 Non fidatevi di nessuno che vi proponga cose
in contrasto con i punti 1, 2, 3 e 4.

E’ per questo che voglio invitarvi subito
ad iscrivervi alla Maratona Italiana di
“In Borsa in Italia” (e a tutte le altre
Maratone dell’Investimento di Finanza
World) senza perdere altro tempo e senza impegno.

Vi basta cliccare qui per cominciare a correre Gratis:

In Borsa con Carla’

FC Small Caps

In Borsa In Italia

In Borsa In Europa

InvestitoreIntelligente ETF&Global

Obbligazioni Italia&Euro

E le mie 4 Watchlist per conoscere business
e titoli che potrebbero presto entrare in pfolio:

SuperWatchlist Italia & SuperWatchlist America.
Watchlist Europa & Watchlist ETF & Global.

Un caro saluto a tutti,
Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

A che punto e’ il mattone in Italia?

12 August 2016

A beneficio di tutti i Fwiani Bloggers,
pubblico in anteprima il prossimo numero
di “Affari Nostri”. Buona lettura.

” Negli Stati Uniti il mercato immobiliare
è di nuovo effervescente. Lì la crisi era
cominciata nel 2008 con l’esplosione della
bolla dei famosi mutui subprimes.

Quella che a FinanzaWorld avevamo chiamato
“La Bolla Mattonata” e di cui avevamo cominciato
a denunciare l’arrivo in tempi per nulla sospetti.

In Italia, invece, le cose vanno ancora malino
e in molti cercano di capire di che colore possa
essere il futuro più o meno prossimo.

Il portale del settore idealista.it riporta uno studio
in proposito. Ecco le parti salienti:

“Il triennio 2016-2018 si presenta come un periodo
di crescita delle transazioni favorito da una
certa stabilità dei prezzi nei primi due anni e
da una risalita dei valori a partire dal 2018.

A dirlo è il rapporto di Yard, società di servizi
e valutazioni immobiliari, con la collaborazione
del Censis, che per le sue elaborazioni ha utilizzato
il Rei, Real Estate Italia Idex.

Compravendite e prezzi seguiranno una tendenza che
vedrà la crescita delle prime e una sostanziale
stabilizzazione dei secondi, che torneranno ad
aumentare solo nel 2018. In altri termini al
“surriscaldamento” della domanda seguirà il
“riscaldamento” dei valori, destinati poi a
ritornare a seguire un trend congruente con
quello di lungo periodo.

Si stima, infatti, che i prezzi possano segnare un
nuovo massimo intorno al 2024 superiore a quanto
raggiunto in precedenza.”

Cosa ne pensate? Ci credete? Io mica tanto …
E anzi vi ripeto quello che avevo scritto sul
tema in un Affari nostri del 2013:

“I prezzi degli immobili erano cresciuti
in modo esagerato negli anni fino al 2007,
per ragioni che avevamo sottolineato.

Le più importanti erano: il passaggio all’euro,
l’inflazione reale elevata, lo scudo fiscale di
Tremonti, i tassi bassi per i mutui, la grande
quantità di ‘nero’ in circolazione, gli alti
prezzi degli affitti e la percezione di scarse
opzioni di investimento.

 Poi si sono aggiunte le super-tasse che hanno
spinto in basso le compravendite.

Come bisognerebbe comportarsi con gli immobili
nel 2016? E’ già il momento giusto per comprare?

Ci sono due possibilità per come la vedo io:

La prima: volete comprare per investire?
In questo caso dovete fare bene prima i
vostri conti: quanto potrebbe rendere
con sicurezza l’immobile? Non basta immaginare
una rivalutazione (dubbia) a medio e lungo
termine. Serve anche una rendita non incerta.

Perchè i costi (tasse) sono sicuri e in rialzo.

E continueranno ad essere tali perche’ e’ facile
prevedere (81% di italiani con casa propria) che
la casa diventerà una seconda automobile in quanto
a scatenamento di tasse e balzelli.

La seconda: volete comprare per vivere nella
nuova casa almeno per una decina d’anni?

Se avete la disponibilità contante di almeno
il 50% e trovate un mutuo conveniente, forse
è il momento di capire quanto potete negoziare
con il proprietario. E’ possibile fare dei buoni affari
in scenari come quello attuale.

Ma badate con attenzione alla vostra liquidità
reale: restare senza senza soldi da investire
nel vostro pfolio azionario ed obbligazionario
è una pessima idea.

Quanto rinviare o interrompere la Maratona.”

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

 

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

La memoria lunga dei Fwiani …

5 August 2016

Come di consueto, pubblico in anteprima, per gli affezionati Fwiani Bloggers, “Affari Nostri” di lunedi’ prossimo. Buona lettura…

” Sono usciti, ormai da qualche giorno, i
numeri degli Stress Test sulle principali
banche europee.

Alcuni risultati erano scontatissimi (MPS),
altri molto meno (Unicredit). Altri direi
positivi (Intesa).

Il che mi ha fatto venire voglia di guardare
indietro nell’archivio di Affari nostri ed
ecco cosa scrivevo quasi 6 anni fa …

Ma vi prego di leggere anche le mie note
attuali messe tra parentesi. La memoria dei
Fwiani è lunga, anzi lunghissima. Per questo
sono Investitori Intelligenti e Maratoneti -ò-

Buona lettura e buone vacanze.

L’affaire Profumo
del 27/09/2010
di Francesco Carlà

Volete un riassunto semi-serio dell’
affaire Profumo deflagrato in settimana
e culminato con l’addio dell’AD?

Comincio subito.

La Lega sostanzialmente dice che si
era venduto ai libici. E adesso teme
che la banca finisca in mano ai tedeschi.

Del resto il nome del presidente,
Dieter Rampl, non fa pensare subito
ad un manager bergamasco.

I dietrologi di professione sospettano
che l’asse sia Gheddafi-Berlusconi-Geronzi.

Del resto Profumo si era messo di
traverso quando si voleva dare la
presidenza di Mediobanca a Tronchetti Provera.

Qualcuno dice che Tremonti difendeva
Profumo e ha litigato con Bossi che invece
lo voleva fuori dalle scatole.

Del resto al SuperMinistro dell’economia
non dev’essere stato facile vedere Tosi,
sindaco di Verona, occuparsi di finanza.

Intanto Profumo medesimo porta a casa
40 milioni di euro in liquidazione,
ma due ha promesso di devolverli in
beneficenza.

Lannutti, ex-consumatori ed oggi dipietrista,
si dimostra matematico di livello e
replica che basterebbero per 40.000 precari.

Ma Voi cosa ne dite della vicenda Profumo/Unicredit?

Tre possibilita’ come fanno a SkySport24:

1 Adesso il Nord e’ salvo e i libici non ci
 fanno piu’ paura!

2 Adesso Berlusconi e Geronzi si pappano Unicredit
 e tolgono la sponsorizzazione alla Champions
 se il Milan non vince la coppa! Ps. La Roma,
 tolto di mezzo Profumo, torna in mano ai Sensi!

3 Adesso le banche fuse in Unicredit tornano ai
 loro luoghi d’origine e il sistema bancario
 si avvicina agli imprenditori piccoli e medi!

Scherzo? Forse.

In attesa dei vostri commenti le mie
due modestissime osservazioni:

La prima: ecco a voi il grafico di Unicredit
degli ultimi 5 anni, semplice da leggere e impietosissimo

Totale: -61%.

-Carlà -agosto 2016
(Guardatelo adesso -agosto 2016- il medesimo
grafico e provate a pensare se ci voleva molto
a darmi retta e a non toccare certe banche nemmeno
con una canna da pesca … -ò-)

(Da circa 26 euro a fine settembre 2005 a circa 2 oggi!)

(Totale: -92% – Nota di FC agosto 2016).

La seconda: ecco a voi, piu’ o meno
nello stesso periodo, la performance di IBII,
“In Borsa in Italia”, il nostro servizio Premium
che si fa vanto da anni di starsene lontano dalle
banche italiane:

Totale: +25%.
(Nel frattempo IBII è a +191% – Nota di FC agosto 2016).

potete iscrivervi Gratis cliccando qui

Un caro saluto a tutti,
Vs. Francesco Carla’

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

Sapete quando e’ il momento di vendere?

29 July 2016

Ecco “Affari Nostri” di lunedi’ per gli affezionati Fwiani Bloggers. Buona lettura…

” Comprare in Borsa, per molti, e’ piu’ facile che vendere.

Mi rendo conto che puo’ sembrare un paradosso, ma
e’ quello che ho capito in tanti anni di investimenti
e dopo migliaia di vostre lettere e domande.

Vendere o non vendere, questo e’ il problema.

Comprare e vendere: due questioni fondamentali cui ho
dedicato molto spazio anche nel mio libro “Finanza Democratica“.

Shakespeare era proprio grande: aveva capito per tempo
che Amleto non era solo un principe di Danimarca un
po’ sfigato, ma il prototipo di una condizione umana
assai diffusa e comprensibile.

La paura di prendere decisioni.

Mettete la situazione di oggi, tipica. Se avete
investito con noi (servizi Premium) dal 2004 ad oggi,
avete un profitto che supera, di parecchio, il +220%.

E oggi vi chiedete se non sia il caso di vendere.

Ci risiamo: vendere o non vendere, questo e’ il problema.

Se vendete oggi e le vostre societa’ continuano a correre,
soffrite perche’ andate via dal party proprio sul piu’ bello.

Se non vendete e i vostri business cedono nei prossimi giorni,
soffrite perche’ vi siete fatti mangiare profitti dai piranhas
delle Borse.

Come capito’ all’epoca delle mille bolle blu a molti incauti.

Incauti ed avidi. In Borsa bisogna sapere accontentarsi
e capire quando e’ venuto il momento di vendere. Ma non
si puo’ procedere mai per “intuizioni”, serve avere delle
regole e dei puntelli che segnino la strada.

Ecco perche’ il mio Metodo di gestione del pfolio
contiene una regoletta sulla presa di profitto.

Come funziona?

Semplice: scatta se i piranhas vi mangiano una parte dei soldi che
avete guadagnato con il rialzo. Ma questa regola va bene solo in
certi definitissimi casi, e serve ad evitare di tirare troppo
presto le redini ad un cavallo che ha forza e voglia di correre.

E’ la mia idea della ‘scena del crimine': a volte su alcune societa’
si puo’ arrivare un po’ troppo presto sul luogo del delitto…

E magari non c’e’ ancora il morto.

In questo caso funziona molto bene, da anni,
un’altra parte del mio Metodo.

Comunque e’ fondamentale non
arrivarci troppo tardi, quando
sta giungendo la polizia.

In quel momento bisogna essersene gia’ andati. Vendendo.
Ma questo vale solo su Growth stocks dove vige il principio
di Wall Street: “Shoot first ask later”.

Comprare in Borsa, per molti, e’ piu’ facile che vendere.

Ma per sapere davvero bene quando vendere, bisogna
sapere quanto vale il business che avete in pfolio.

Quanto vale davvero oggi e, ancora meglio, quanto puo’
valere nei prossimi 5/10 anni della sua vita aziendale.

Per questo la regola sul take profit e’ solo
una bussola: non sempre viene sanzionata dai
nostri Alert nei servizi premium che stanno
surclassando gli indici delle Borse di riferimento.

Ed e’ proprio per questo che ci stiamo riuscendo:
perche’ non solo abbiamo saputo trovare negli
anni, con regolarita’, i business, i settori e gli
investimenti piu’ interessanti.

Ma perche’ non li abbiamo mai venduti troppo presto.

Riassumendo: ci sono SOLO 3 MOTIVI davvero
validi per vendere investimenti redditizi.
Se non li conoscete ancora rischiate molto.

Se volete conoscerli scrivetemi.

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

Le domande (e le risposte) al consulente di Maria

22 July 2016

A beneficio di tutti i Fwiani Bloggers,
pubblico in anteprima il prossimo
numero di “Affari Nostri”.
Buona lettura.

” La settimana scorsa ho pubblicato
una lettera interessante a proposito
di 3 domande che andrebbero fatte
(o che si sarebbero dovute fare prima
di cominciare una relazione) ad un
consulente finanziario.

Ecco la newlettera completa per chi
fosse stato in viaggio su Marte con
la Space X di Elon Musk.

La lettera di Maria ha generato la reazione
di molte Fwiane e Fwiani, compresi i tantissimi
consulenti finanziari nostri amici che ci
seguono da molti anni. Parecchi fin dal 1999.

Ecco la più articolata che probabilmente
stapperà altre reazioni. Buona lettura.

Ps. Su alcune cose che state per leggere NON
    sono d’accordo. Vediamo se scoprite quali. -ò-

-Fausto DM
Buona giornata Prof. Francesco,

Le cose importanti che ti dovrebbe spiegare un consulente
prima che tu inizi ad investire?

Sarebbero infinite, ma azzardo uno sforzo di sintesi,
dicendo che se tornassi molto indietro negli anni mi
sarebbe piaciuto che qualcuno mi avesse spiegato:

1       che investire non e’ un gioco d’azzardo

2       che non ti arricchirai in una notte

3       che bisogna tu abbia ben chiari almeno
        2 aspetti fondamentali, il primo e’ Quanto posso
        investire? ed il secondo per quanto Tempo?  

Quindi devi fare chiarezza sulle tue future necessita’
economiche certe (cambio casa? scuola dei figli?) e va poi aggiunta una quota di chiamiamola “incertezza ragionata” (l’auto andra’ sostituita prima del previsto? un periodo di inattivita’?) la quota di capitale investibile e’ quello che ti rimane una volta sottratto quanto sopra.

-Il tuo orizzonte temporale (per quanti anni potro’
ragionevolmente investire? che eta’ ho? c’e’ poi chi prendera’ il testimone? )

Non devi investire fino a quando non hai ben chiarito con te
stesso questi 2 aspetti fondamentali.

4       che per il tuo risparmio ormai da parecchi anni non
        esistono piu’ porti sicuri che paghino alti interessi
        (sono finiti per sempre i BOT anni ’80)

5       che devi investire solo su “cose” di cui capisci almeno
        i meccanismi fondamentali, devi chiederti
        dove saranno poi i tuoi sudati risparmi?
        chi ne sara’ depositario?
        come faranno a farli crescere in modo
        da poter garantire una rendita, di cui tu
        poi beneficerai?

6       che la diversificazione paga sempre – mai mettere tutte
        le uova nello stesso paniere – non e’ solo
        un vecchio ritornello, prima o poi farai degli errori
        e questo ti salvera’

7       che alla formazione della tua Asset Allocation
        devi procedere con ragionata gradualita’ e
        coerenza protratta negli anni,  mai per improvvisi
        cambi di rotta

8       che alla fine di tutto delle buone scelte di investimento
        protratte negli anni, ti porteranno ad ottenere
        dei risultati e questi miglioreranno:

-  il tuo tenore di vita nel presente

-  la tua sicurezza economica nel futuro

-  la tua autostima

 
PS
Il consulente tipo ha grossissime difficolta’ a
dirti queste cose perche’ inciderebbero negativamente
sul suo modello di Business “mordi e fuggi”…
non ti puo’ chiedere di chiarire con te stesso
il tuo orizzonte temporale, quando deve
venderti – e subito –  il prodotto che in quel
momento gli e’ stato chiesto di piazzare sul
mercato dal suo datore di lavoro…

PSS
Preciso che non ho assolutamente nulla contro i consulenti finanziari,
anche perche’ non mi hanno mai avuto tra i loro clienti…
mi limito a commentare quello che percepisco.

-Carlà
Cosa ne pensate? Sono queste le cose che avreste voluto
sapere e capire? Su quali siete d’accordo e su quali no?
Quali sono le cose su cui io NON sono d’accordo con Fausto?

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

3 domande al consulente finanziario di Maria

15 July 2016

Come di consueto, pubblico in anteprima,
per gli affezionati Fwiani Bloggers,
“Affari Nostri” di lunedi’ prossimo.
Buona lettura.

” Un anno e mezzo fa scrivevo questa
newslettera. La ripubblico, in attesa
delle vostre argute risposte, perchè mi
pare di stringente attualità.

Voi che ne dite?

Qualche giorno fa ho ricevuto una
bella email al mio indirizzo
f.carla@finanzaworld.it

Il medesimo ininterrottamente dal 1999.

Non e’ mica tanto facile sorprendermi
con una domanda nuova dopo (quasi) 17 anni
di Finanza World …

Eppure Maria Colonnello di Pavia
c’e’ riuscita. Siete curiosi anche voi?

-Maria Colonnello
Caro Prof. Carla’,

“La seguo da un paio di mesi
e sto pensando di iscrivermi
ad un suo servizio Premium,
per cominciare la Maratona.

Ma, prima di partire, mi e’
venuta una curiosita':

Eccola:

Se potesse fare per me 3 domande
secche al mio attuale consulente
finanziario, cosa gli chiederebbe?

Voglio dire: cosa gli chiederebbe
per capire se è la persona giusta
per occuparsi dei miei sudatissimi
e tremebondi risparmi?

Grazie, e complimenti per la
semplicita’ del linguaggio e
la qualita’ delle informazioni.”

-Carla’
Ve l’ho detto: e’ una lettera
davvero singolare. Un po’ mi
mette perfino in imbarazzo.

L’imbarazzo della scelta … -ò-

Vediamo. Penso che gli chiederei
3 cose, in quest’ordine:

La prima: Qual e’ la cosa piu’
importante che un investitore
deve sapere/capire, prima di cominciare?

La seconda: Qual e’ la cosa piu’
importante che un investitore
deve sapere/capire, dopo un anno
dalla partenza?

La terza: Qual e’ la cosa piu’
importante che un investitore
deve sapere/capire, dopo 5/10 anni?

Le risposte?

Beh quelle deve darcele il consulente
finanziario di Maria, no? … -ò-

Intanto, pero’, potreste cominciare
a darmele voi. Cosi’ le commentiamo
insieme nei prossimi numeri della
mia newslettera e sul Blog.

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carla’
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 


© FinanzaWorld - Tutti i diritti riservati/All rights reserved Partita IVA:04401280757


Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: