Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti, e sui servizi finanziari, e non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Guarda GRATIS le prime 3 lezioni!

Clicca subito sui seguenti link:
- Lezione 1 - Livello Iniziale
- Lezione 11 - Livello Intermedio
- Lezione 21 - Livello Avanzato

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


Master Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



Le domande (e le risposte) al consulente di Maria

22 July 2016

A beneficio di tutti i Fwiani Bloggers,
pubblico in anteprima il prossimo
numero di “Affari Nostri”.
Buona lettura.

” La settimana scorsa ho pubblicato
una lettera interessante a proposito
di 3 domande che andrebbero fatte
(o che si sarebbero dovute fare prima
di cominciare una relazione) ad un
consulente finanziario.

Ecco la newlettera completa per chi
fosse stato in viaggio su Marte con
la Space X di Elon Musk.

La lettera di Maria ha generato la reazione
di molte Fwiane e Fwiani, compresi i tantissimi
consulenti finanziari nostri amici che ci
seguono da molti anni. Parecchi fin dal 1999.

Ecco la più articolata che probabilmente
stapperà altre reazioni. Buona lettura.

Ps. Su alcune cose che state per leggere NON
    sono d’accordo. Vediamo se scoprite quali. -ò-

-Fausto DM
Buona giornata Prof. Francesco,

Le cose importanti che ti dovrebbe spiegare un consulente
prima che tu inizi ad investire?

Sarebbero infinite, ma azzardo uno sforzo di sintesi,
dicendo che se tornassi molto indietro negli anni mi
sarebbe piaciuto che qualcuno mi avesse spiegato:

1       che investire non e’ un gioco d’azzardo

2       che non ti arricchirai in una notte

3       che bisogna tu abbia ben chiari almeno
        2 aspetti fondamentali, il primo e’ Quanto posso
        investire? ed il secondo per quanto Tempo?  

Quindi devi fare chiarezza sulle tue future necessita’
economiche certe (cambio casa? scuola dei figli?) e va poi aggiunta una quota di chiamiamola “incertezza ragionata” (l’auto andra’ sostituita prima del previsto? un periodo di inattivita’?) la quota di capitale investibile e’ quello che ti rimane una volta sottratto quanto sopra.

-Il tuo orizzonte temporale (per quanti anni potro’
ragionevolmente investire? che eta’ ho? c’e’ poi chi prendera’ il testimone? )

Non devi investire fino a quando non hai ben chiarito con te
stesso questi 2 aspetti fondamentali.

4       che per il tuo risparmio ormai da parecchi anni non
        esistono piu’ porti sicuri che paghino alti interessi
        (sono finiti per sempre i BOT anni ’80)

5       che devi investire solo su “cose” di cui capisci almeno
        i meccanismi fondamentali, devi chiederti
        dove saranno poi i tuoi sudati risparmi?
        chi ne sara’ depositario?
        come faranno a farli crescere in modo
        da poter garantire una rendita, di cui tu
        poi beneficerai?

6       che la diversificazione paga sempre – mai mettere tutte
        le uova nello stesso paniere – non e’ solo
        un vecchio ritornello, prima o poi farai degli errori
        e questo ti salvera’

7       che alla formazione della tua Asset Allocation
        devi procedere con ragionata gradualita’ e
        coerenza protratta negli anni,  mai per improvvisi
        cambi di rotta

8       che alla fine di tutto delle buone scelte di investimento
        protratte negli anni, ti porteranno ad ottenere
        dei risultati e questi miglioreranno:

-  il tuo tenore di vita nel presente

-  la tua sicurezza economica nel futuro

-  la tua autostima

 
PS
Il consulente tipo ha grossissime difficolta’ a
dirti queste cose perche’ inciderebbero negativamente
sul suo modello di Business “mordi e fuggi”…
non ti puo’ chiedere di chiarire con te stesso
il tuo orizzonte temporale, quando deve
venderti – e subito –  il prodotto che in quel
momento gli e’ stato chiesto di piazzare sul
mercato dal suo datore di lavoro…

PSS
Preciso che non ho assolutamente nulla contro i consulenti finanziari,
anche perche’ non mi hanno mai avuto tra i loro clienti…
mi limito a commentare quello che percepisco.

-Carlà
Cosa ne pensate? Sono queste le cose che avreste voluto
sapere e capire? Su quali siete d’accordo e su quali no?
Quali sono le cose su cui io NON sono d’accordo con Fausto?

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

3 domande al consulente finanziario di Maria

15 July 2016

Come di consueto, pubblico in anteprima,
per gli affezionati Fwiani Bloggers,
“Affari Nostri” di lunedi’ prossimo.
Buona lettura.

” Un anno e mezzo fa scrivevo questa
newslettera. La ripubblico, in attesa
delle vostre argute risposte, perchè mi
pare di stringente attualità.

Voi che ne dite?

Qualche giorno fa ho ricevuto una
bella email al mio indirizzo
f.carla@finanzaworld.it

Il medesimo ininterrottamente dal 1999.

Non e’ mica tanto facile sorprendermi
con una domanda nuova dopo (quasi) 17 anni
di Finanza World …

Eppure Maria Colonnello di Pavia
c’e’ riuscita. Siete curiosi anche voi?

-Maria Colonnello
Caro Prof. Carla’,

“La seguo da un paio di mesi
e sto pensando di iscrivermi
ad un suo servizio Premium,
per cominciare la Maratona.

Ma, prima di partire, mi e’
venuta una curiosita':

Eccola:

Se potesse fare per me 3 domande
secche al mio attuale consulente
finanziario, cosa gli chiederebbe?

Voglio dire: cosa gli chiederebbe
per capire se è la persona giusta
per occuparsi dei miei sudatissimi
e tremebondi risparmi?

Grazie, e complimenti per la
semplicita’ del linguaggio e
la qualita’ delle informazioni.”

-Carla’
Ve l’ho detto: e’ una lettera
davvero singolare. Un po’ mi
mette perfino in imbarazzo.

L’imbarazzo della scelta … -ò-

Vediamo. Penso che gli chiederei
3 cose, in quest’ordine:

La prima: Qual e’ la cosa piu’
importante che un investitore
deve sapere/capire, prima di cominciare?

La seconda: Qual e’ la cosa piu’
importante che un investitore
deve sapere/capire, dopo un anno
dalla partenza?

La terza: Qual e’ la cosa piu’
importante che un investitore
deve sapere/capire, dopo 5/10 anni?

Le risposte?

Beh quelle deve darcele il consulente
finanziario di Maria, no? … -ò-

Intanto, pero’, potreste cominciare
a darmele voi. Cosi’ le commentiamo
insieme nei prossimi numeri della
mia newslettera e sul Blog.

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carla’
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

Banche, come abbiamo fatto a non farci fregare mai?

8 July 2016

Ecco “Affari Nostri” di lunedi’ per
gli affezionati Fwiani Bloggers.
Buona lettura.

” MPS perde oltre l’80% in 12 mesi! E non è mica l’unica.
Le banche italiane sono finite in uno Tsunami alimentato da:

1) Incompetenza degli amministratori. Invece di vedere
che l’on line stava cambiando tutto, facevano la corsa
ad aprire altri sportelli. Chissà perchè …

2) Malagestio assortita: i 350 miliardi di crediti
deteriorati sono al 60% stati prestati agli amici
degli amici, senza garanzie.

3) Disastro finanziario: gli investitori non sono scemi e,
sapendo del bail-in, fuggono da quelle banche quotate che
potrebbero restarne vittima. La lezione delle banche non
quotate (Popolare di Vicenza, Veneto banca etc etc) non è
facile da digerire anche se è stata compresa in ritardissimo.

Draghi su queste cose è impotente …

Se il bail-in non si fa, almeno per ora, non è per la paura
di fare altro debito pubblico, figuriamoci. Ma perchè
ci rimettono i managers che si giocano le stock options
e le fondazioni perchè vengono diluite quasi a zero e
restano senza soldi e senza potere.

Non fatevi ingannare dalla propaganda: non è con Bruxelles
o con la Merkel la lotta. E’ con le nostre tasche dove
si trovano le decine e decine di miliardi che servono per
trovare un porto meno agitato. Altro che eurobonds … -ò-

Poi c’è il decisivo tema ‘fondazioni’. Mi ha fatto
delle domande precise un Fwiano:

-Giovanni Foresta
Quali sono i principali problemi
che causano le fondazioni?

-Francesco Carla’
Hanno sempre nominato pessimi cda che ha nominato
pessimi ed esosissimi managers senza ‘skin in the game’.
Ma con un sacco di paracadute assortiti … -ò-

-Giovanni Foresta
Al di là dello “scopo sociale” e
della visibilità esistono altri vantaggi di
cui beneficiano le fondazioni?

-Francesco Carla’
Altrochè. Il potere di nominare,
di incidere sul territorio in molti modi,
di gestire persone ed anche denaro …

-Giovanni Foresta
Pensavo fossero più fini a se stesse;
ma se la banca non ha utili, le fondazioni
sono più inibite nel loro operare?

-Francesco Carla’
A breve termine non era un loro problema.
E’ proprio la mentalità del breve termine
che ha ridotto così certe banche.

In ogni caso la ‘soluzione’ è semplice: intervento
dello Stato (soldi nostri) sul capitale di MPS e delle
altre banche in difficoltà. Si può fare direttamente
usando la clausola sui rischi sistemici (corsa ai
depositi etc etc) oppure usando la Cassa depositi e
prestiti che non è considerata aiuti di Stato.

Se non si fa, almeno per ora, non è per la paura
di fare altro debito pubblico, figuriamoci.

Non si fa perchè ci rimettono i managers che si
giocano le stock options e le fondazioni perchè
vengono diluite quasi a zero e restano senza soldi
e senza potere.

Ma quella di cui sopra è una “soluzione” tra virgolette.

E’ una soluzione che non mi piace perchè pagano
troppo poco managers, azionisti e obbligazionisti,
e troppo i soliti contribuenti. Noi.

Io sono per il bail-in con uno scudo sistemico.
E’ una cosa semplice: si applica il bail-in,
ma si tutelano i correntisti. E i truffati veri.

Vi dovevo una risposta: come abbiamo fatto a
FinanzaWorld a non avere mai sofferto nulla,
dal 1999, da queste banche, tanto che “In Borsa
in Italia” ha reso il +174% mentre l’Indice
(dominato dalle banche) è a -58%.

Questo sì che è semplice davvero: applicando,
senza se e senza ma, i 4 Pilastri di Fw e i
4 Filtri dell’Investitore Intelligente e Maratoneta.

Se ancora non li conoscete è meglio che clicchiate qui.

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carla’
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

Il nuovo libro di Carlo Massarini: un Fwiano Rock!

1 July 2016

A beneficio di tutti i Fwiani Bloggers,
pubblico in anteprima il prossimo numero
di “Affari Nostri”. Buona lettura.

” Carlo Massarini è un mio amico da tanti anni
ed è anche stato uno dei primi personaggi
celebri a sposare la Finanza democratica di Fw.

Praticamente dall’inizio, dal 1999.

Cercherò di non farmi vincere dalla nostalgia,
ma devo per forza raccontarvi di quelle estati
dei primi anni ’70 trascorse con l’orecchio alla
radiolina e la voce di Carlo in “Per voi giovani
estate”. Era praticamente l’unico programma di
quell’epoca dove si potessero ascoltare i grandi
protagonisti del rock che allora chiamavamo pop.

A parlarne oggi non sembra nemmeno possibile.

Io avevo 11 o 12 anni (Carlo qualcuno di più)
e per una non misurabile forza telepatica sentivo
che quella musica comunicava in modo fortissimo,
anche se nemmeno capivo bene cosa dicessero
Bob Dylan o i Pink Floyd.

Per non parlare delle meravigliose copertine dei dischi …

All’inizio degli anni ottanta l’ho incrociato
di nuovo, a Roma: lui era una delle firme più
importanti di ‘Rockstar’, io un ragazzino di
vent’anni che su quella rivista scriveva dei Clash
e dei Police, ma soprattutto di videogames, mentre
studiava all’università e muoveva i primi passi
in Borsa.

Anche Carlo poi si sarebbe occupato di tecnologie
e nuovi linguaggi per MediaMente (Rai) fino all’
interesse per la finanza tecnologica e i Netstocks
che lo hanno riportato in contatto con me.

Per tanti anni un contatto quasi quotidiano.

Mi ha appena mandato un bellissimo volume,
il suo ultimo libro:

“Absolute beginners, Viaggio alle origini del rock”

Sono 280 storie tratte dalla trasmissione quotidiana
‘Absolute Beginners’ che Massarini conduce su Virgin Radio.
Carlo ci trasporta in un viaggio attraverso i pionieri
della musica rock (dal 1936) fino ai più famosi protagonisti
degli anni ’60.

Infatti, la prima parte (immagino) di questo percorso
iniziatico si conclude con il 1969.

Non so come lo leggerete voi (e come lo guarderete
visto che è pieno di immagini che mi fanno lo stesso
effetto che a Proust facevano le madeleinettes) …

Ognuno lo farà a modo suo, magari usando YouTube,
iTunes o Spotify.

Io ho reso il libro multimediale leggendo le parole
di Carlo, sognando con gli occhi sulle copertine dei
dischi in vinile e ascoltando la musica sul mio stereo
hi-fi degli anni ’70 (piatto Technics, amplificatore SAE
a led rossi, casse AR …).

Da qualche parte, nella mia mente, sentivo anche
la sua voce che mi parlava dell’ultimo disco dei Traffic …

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carla’
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

Volete diventare amici del mio “Frullatore”?

24 June 2016

Come di consueto, pubblico in anteprima, per
gli affezionati Fwiani Bloggers, “Affari Nostri”
di lunedì prossimo. Buona lettura.

” Tutti i Fwiani e, in particolare, gli abbonati
Premium e Platinum conoscono molto bene (anche
per i risultati) i 4 Pilastri di FinanzaWorld:

1 I 5 Principi della Finanza Democratica che
mi(ci) hanno sempre tenuti a distanza di
sicurezza da trappole e sorprese. E non sono
mancate in questi anni nella finanza barbara
anche nostrana;

2 Il mio sistema di screening ed analisi proprietario,
il Frullatore di FC. Capace di scovare a ripetizione
business solidi e in grado di crescere regolarmente,
pagando spesso, anzi quasi sempre, alti dividendi;

3 Il mio Metodo di gestione del Pfolio, un sistema
semplice e collaudato in ogni situazione delle Borse,
capace di seguire l’Investitore fai da te Intelligente
in tutte le fasi dell’investimento. Con successo;

4 La nostra strategia della Maratona, una mentalità
che permette di guardare, con relax, alle fisiologiche
oscillazioni dei mercati azionari, portando a casa
gli inevitabili benefici che spettano all’Investitore
accorto di medio e lungo periodo.

Nel tempo, il Pilastro che si è evoluto di
più è senz’altro il Frullatore. L’ho progettato
per aiutarmi a cercare (screening) business
interessanti in mezzo a migliaia di società
quotate nel mondo. Poi gli ho dato istruzioni
anche di fornirmi tutti i dati che m’interessano
in tempo reale e ad analizzarli secondo le mie
regole (analisi).

Ma soprattutto gli ho insegnato a dare un voto
al business (ranking) e a fare una valutazione
di quanto potrebbe rendere un investimento in
quel business (valuation).

Sa fare anche molte altre cose: è in continuo
sviluppo da diversi anni. E’ un aiuto insostituibile:
un vero simulatore digitale del sottoscritto.

Per fare qualcosa di simile bisogna avere
molte esperienze non superficiali, tra cui:

1 Quella nei simulatori che mi viene da Simulmondo;
2 Quella finanziaria che mi viene da FinanzaWorld;
3 Quella business che mi viene da tanti anni da imprenditore;
4 Quella tecnologica e comunicativa, da designer digitale …

Poi, naturalmente, ci vuole il team giusto e un sacco
di tempo e denaro …

Ma, vi starete chiedendo, perchè ci racconti queste cose?

La risposta è semplice: mi piacerebbe sapere se c’è
qualcuno, tra le decine di migliaia di lettori di questa
newsletter, che ha (direttamente o indirettamente)
rapporti con business/fintech esteri o italiani che
potrebbero essere interessati al mio Frullatore (il suo
nome provvisorio è Virtual Advisor e i Robo-advisors
sono un grande business nel presente e ancora di più
lo saranno nel prossimo futuro).

Le applicazioni sono tante e non riguardano
solo gli investimenti nelle società quotate,
ma anche in quelle private.

NON mi occorrono venture capitalisti più o meno
ben dotati. Mi interessano business-men dei settori
software/fintech/finanza di chiara fama. E di
altrettanto chiara esperienza e qualità, con la
giusta introduzione sui mercati italiani e non.

Meglio se Fwiani o amici di Fwiani il che è già una garanzia!

Se pensate di avere questi requisiti non dovete
fare altro che scrivermi a f.carla@finanzaworld.it
raccontandomi chi siete e perchè potreste essere
interessati voi o i vostri partners esteri.

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carla’
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

Investitore Sapiens

17 June 2016

Ecco “Affari Nostri” di lunedi’ per
gli affezionati Fwiani Bloggers.
Buona lettura.

” Sto leggendo un bellissimo libro, uno dei
più interessanti che abbia letto negli ultimi
10 anni o più (alcuni testi finanziari a parte).

L’ho scovato per puro caso tra le 4 letture
di Bill Gates di questo 2016:

Sapiens: A brief history of humankind
(Yuval Noah Harari)

Lo sto leggendo in versione originale in
inglese, ma esiste anche la sua traduzione
in italiano.

Cos’ha di così straordinario questo libro
uscito nel 2014 e perchè ve ne parlo su
Affari nostri‘?

Prima di rispondere fatemi presentare l’autore:

Yuval Noah Harari è uno storico, scrittore e docente
israeliano, accademico e professore, dal 2012 membro
della Accademia israeliana delle scienze e delle lettere,
insegna all’Università Ebraica di Gerusalemme.

Ha solo 46 anni, potenza della meritocrazia.

Ma torniamo al libro: la sua eccezionalità sta
in una cosa in particolare: toglie di mezzo un
sacco di miti e pregiudizi sulla storia degli
esseri umani, dell’Homo Sapiens.

Uno fra tutti: la maggior parte delle cose in cui
crediamo NON sono Verità storiche, sono Creatività,
Narrazione. Una cosa che solo i Sapiens sanno fare:

Raccontare storie e poi fare in modo che altri
esseri umani ci credano.

Si può dire anche così: la maggior parte delle
nostre teorie sono appunto teorie. E, cosa ancora
più importante, NON sono Biologiche e Scientifiche,
ma molto più semplicemente ce le siamo Inventate noi.

Dove “noi” sta per qualcuno di noi.

Il Prof. Harari usa più di 500 pagine scritte in
modo formidabile per argomentare quanto sopra,
ma la sintesi è più o meno quella che avete
appena letto: noi siamo quello in cui crediamo,
ciò in cui abbiamo fiducia collettiva.

In primis la moneta, quindi la ricchezza.

Ecco perchè l’Investitore Intelligente e Maratoneta
di FinanzaWorld è un Investitore Sapiens. Perchè non
crede minimamente nelle favolette dell’arricchimento
immediato attraverso speculazione e scommessa.

Invece ha creduto, dal 1999 ad oggi, nella possibilità
di diventare ricco attraverso l’investimento continuo,
saggio e metodico.

E i risultati gli hanno dato ragione.

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 

Cosa è successo e Cosa succedera’?

13 June 2016

A beneficio di tutti i Fwiani Bloggers,
pubblico in anteprima il prossimo numero
di “Affari Nostri”. Buona lettura.

” La newslettera che state per leggere
serve ad aiutarvi a controllare la
nostra coerenza nel tempo.

Merce rara in generale e rarissima nelle
previsioni economiche e finanziarie.

Per questo la ripropongo con cadenza regolare.

Racconta come vedevamo io e Finanza World
la Crisi dei mutui subprimes con il fallimento
di Lehman Bros, il crollo delle Borse mondiali
e le successive recessioni europee e Usa.

Parliamo del 2008.

Leggerla oggi e’ molto istruttivo per due ragioni
principali.

La prima: dimostra che il panico e’ spesso il miglior amico
dell’Investitore Intelligente.
La seconda: dimostra che la Strategia e di Fw, con i suoi
4 pilastri, funziona sempre per ragioni strutturali.

Un bel pò di anni dopo ecco come sono cambiati i numeri
dei nostri Investimenti Premium. Li potete confrontare
con quelli di qualche anno fa che leggerete fra poco e
poi verificarli voi stessi in prova Gratis:

Ecco i dati aggiornati dei nostri servizi Premium
(la Maratona Totale come la chiamiamo noi) …
http://www.finanzaworld.it/statico/page/1/premium

-Maratona Totale di Fw (dati al 6.6.2016)

IBCC (Wall Street dal gen 2004): Noi+223%, Indice+88%
InvInt (Etf & Global dal gen 2005): Noi+96%, Indice+71%
IBII (Piazza Affari dal gen 2006): Noi+188%, Indice-52%
Obb. (Obbligazioni Ita & Euro dal gen 2007): Noi+59%, Indice+43%
FCS (Wall Street Growth dal gen 2010): Noi+67%, Indice+89%
IBIE (Europa dal marzo 2011): Noi+57%, Indice+2%

Differenze che continuano a crescere, anno dopo
anno, in barba a qualsiasi Crisi.

Cosa succedera’, per esempio, fra tre anni a giugno 2019?

I nostri 4 pilastri sono pronti a funzionare un’altra volta:

1 Finanza Democratica: Investite in quello che Capite e Conoscete;
2 Frullatore: Solo le Migliori Aziende e i Migliori Business;
3 Metodo: 6 Semplici ed Efficaci Regole per Gestire il Portafoglio;
4 Maratona: Investire e’ una Faccenda Esistenziale non una Scommessa.

Ultima raccomandazione: e’ il momento giusto. E’ sempre il
momento giusto per cominciare ad Investire Intelligente.

Buona lettura.

-Cosa sta succedendo? del 6/10/2008
Francesco Carla’

Sono momenti storici questi, cari amici.

Dai tempi delle Mille Bolle Blu del
Nasdaq non ricevevo cosi’ tante
email a: f.carla@finanzaworld.it

Cosa vogliono sapere i Fwiani?

Vogliono sapere se possono dormire
tranquilli o se la fiducia e’ spezzata,
se c’e’ da temere che succedano cose
simili a quelle della crisi del 1929.

O a quella piu’ recente e tutta italiana
del 1992.

Piu’ o meno sono le cose che in questi
giorni mi hanno chiesto tutti, dai parenti
ai mass media (RaiNews24 per esempio):
http://it.youtube.com/watch?v=AjHv7IUFnC0

Mi hanno chiesto se mi fido ancora delle Borse.

Non mi sono mai fidato delle Borse: mi sono
sempre (e solo) fidato delle aziende che
consideravo sane, sottovalutate e in crescita.

Mi sono sempre (e solo) fidato di managers
che non pretendessero stock options per
respirare, Ceo che non guadagnassero 10.000
volte di piu’ dei loro dipendenti.

Mi sono sempre (e solo) fidato di business
solidi, con poco debito, in rapporto stabile
e assennato con i propri clienti e con ilproprio
mercato.

Mi sono sempre (e solo) fidato dell’importanza
decisiva di essere Indipendenti e privi
strutturalmente di conflitti d’interesse:
poter pensare con la propria testa e poter
scrivere e dire esattamente quello che si
pensa, quando lo si pensa, come lo si pensa.

Mi sono sempre (e solo) fidato di tutte le
regole di investimento che mi sono dato e che
ho cercato di trasmettere in questi anni di Finanza
World a tutti i Fwiani.

Regole che trovate nel mio Metodo di Borsa
e nel mio Frullatore, il sistema di analisi
delle societa’ e dei business che migliaia di Fwiani
hanno imparato a conoscere nel
dettaglio, iscrivendosi al mio VideoMaster on line.

Questo modo di pensare e di agire funziona:

Dopo 5 anni di Maratona Americana con il
nostro servizio premium “In Borsa con Carla’
dedicato a Wall Street, stiamo battendo
l’altro runner, l’indice S&P 500 di NYC,
di 57 punti percentuali. Piu’ di 11 punti
di distacco all’anno.

Dopo 4 anni di Maratona ETF & Global con
il nostro servizio premium “Investitore
Intelligente ETF&Global“, stiamo battendo
l’altro maratoneta, ancora l’indice S&P 500
di New York, di 21 punti percentuali. Piu’ di
5 punti di distacco all’anno.

Dopo 3 anni di Maratona Italiana con
il nostro servizio premium “In Borsa in
Italia” dedicato a Piazza Affari,
stiamo battendo l’altro podista, stavolta
l’indice S&P MIB di Milano, di 24 punti
percentuali. Circa 8 punti di distacco all’anno.

Dopo 2 anni di Maratona Obbligazionaria con
il nostro servizio premium “Fw Obbligazioni
Italia & Euro“, abbiamo aiutato, direi
al momento giusto, i Fwiani ad equilibrare
il loro pfolio azionario con le necessarie
obbligazioni. E anche in questo caso stiamo
battendo l’indice di riferimento.

(Nel frattempo sono nati altri due servizi
Premium del sottoscritto e di Fw: FCS e
IBIE oltre alle mie 4 Watchlist …)

E la Maratona continua, sempre, quando
i mercati vanno bene e quando vanno male.

Anzi, e’ proprio quando vanno male che
i prezzi sono migliori e le occasioni piu’
interessanti e diffuse.

Come in questo periodo speciale che infatti
vede investitori specialissimi, come Warren
Buffett, molto attivi sul mercato azionario.

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

“Usate il vostro (poco) tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene con me e con migliaia
di altri investitori intelligenti di FinanzaWorld.
Diventate Maratoneti della Finanza democratica.”

Potete farlo con la Nuova edizione di
“Comincia ad investire con Carlà” cliccando
subito qui:
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/16289

 


© FinanzaWorld - Tutti i diritti riservati/All rights reserved Partita IVA:04401280757


Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: