Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di Francesco CarlĂ 
Archivio Ultimo articolo Scopri la newsletter sulla finanza e sui mercati

Affari nostri: Il masochismo (e le manie) dei Traders (3 e fine)

dell' 1/05/2017
di Francesco CarlĂ 
Due settimane fa ho cominciato
a raccontarvi quanto sono masochisti
i traders.

Potete leggere la prima e la seconda parte
cliccando qui:
https://www.finanzaworld.it/content/read/17654/il-masochismo-e-le-manie-dei-traders-1

e qui:
https://www.finanzaworld.it/content/read/17673/affari-nostri-il-masochismo-e-le-manie-dei-traders-2

Sempre per citare l'arguto Premio Nobel
Niels Bohr:

"Un esperto è un uomo che ha fatto tutti
gli errori che sia possibile compiere,
in un campo molto ristretto."

Una constatazione che mi fa venire in
mente due cose sul nostro tema del
masochismo dei traders:

La prima: fare tutti gli errori possibili
nel trading, vuol dire ritrovarsi senza
il becco di un quattrino in breve tempo.

La seconda: quindi diventare esperto nel
trading significa diventare povero e venir
meno alla regola numero 1 dell'investitore
intelligente: mai perdere capitale.

Ci rifletterei a dovere ...


Ma adesso continuiamo con le manie
dei nostri simpatici traders. Per
esempio quella, ciclica e garantita,
di sentirsi tutti fenomeni quando
il Mercato è decisamente Toro.

Fanno molta, ed evidente, fatica a
distinguere tra la loro abilità
e il vento forte che soffia a favore.

Il risultato è sempre il medesimo
e ricorrente: dopo aver giocherellato
con somme modeste durante il periodo
Toro, appena si convincono di essere
bravissimi alzano la posta.

Ed esattamente in quel momento il
Toro lascia il posto all'Orso.

Con esiti disastrosi sul capitale
dei traders.


Le piattaforme di trading on line,
da 20 anni a questa parte, usano
la solita tecnica comunicativa per
attirare altri neofiti nel gorgo:

"Finalmente potrete diventare ricchi
e lavorare dalle Maldive o dalle
Bahamas. Spiaggia, piscina, belle
auto e belle donne."

Naturalmente si scordano di precisare
quanto segue:

1 Nessun trader professionista lavora
  dalle Maldive -ò-

2 Belle auto e belle donne, spiaggia etc,
  sono proprio le distrazioni che nessun
  trader può permettersi.

Questa comunicazione, invece, serve a due cose:

La prima: farvi pensare che il vostro attuale
lavoro fa schifo e che ce n'è uno meraviglioso
che attende solo voi per rendervi ricchi e felici ...

La seconda: distrarvi dall'inoppugnabile realtà
che i traders fanno un sacco di operazioni (quasi
tutte inutili e dannose) e su ogni operazione
la piattaforma di trading guadagna sempre.

Che si vinca o che si perda. Perchè questi
sono i verbi giusti trattandosi di scommesse
abilmente mascherate da investimenti.


I pochi traders davvero professionisti
che hanno avuto successo, hanno in comune
le stesse decisive caratteristiche:

1 Lo hanno fatto con i soldi degli altri;
2 Lo hanno fatto per un periodo breve;
3 Lo hanno fatto da professionisti, conoscendo
  alla perfezione le regole e la mentalità
  di un mercato molto ristretto. Come dice Bohr.

Aggiungo: conoscendo benissimo il ruolo
delle agenzie di rating, dei tassi d'
interesse e delle banche centrali,
e l'importanza dei regimi fiscali
in cui si trovano ad operare.


Ci sono tante altre manie dei traders
e potrei continuare molto a lungo. Ma
mi fermo qui per non infierire.

Ricordate sempre che è gioco d'azzardo
e non ha nulla in comune con l'investimento.
Se nel gioco d'azzardo non riuscite a
capire chi è il 'pollo', inevitabilmente
il 'pollo' siete voi.


Il vero investimento è tutta un'
altra faccenda. Per almeno tre ragioni
principali e fondamentali:

La prima: il tempo. L'investitore guarda
al medio e lungo termine. Alla Maratona.

La seconda: il modo. L'investitore fa
poche e solidissime operazioni.

La terza: il metodo. L'investitore si
può permettere molti errori e diventare
ricco ugualmente.

Il trader è maniaco, povero e masochista.
L'investitore è intelligente, ricco e rilassato.

Scegliete voi.


Nel frattempo accettate un mio consiglio
che ha portato assai bene alle Fwiane e
ai Fwiani in tutti questi anni di Fw:

Usate il vostro tempo e il vostro cervello
per imparare ad investire bene e per
diventare Maratoneti.


Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

 

Iniziate subito e senza impegno la vostra Maratona
dell'Investimento.
Vi basta cliccare qui per cominciare a correre Gratis:

"In Borsa con Carla'"
"FC Small Caps"
"In Borsa In Italia"
"In Borsa In Europa"
"InvestitoreIntelligente ETF&Global"
"Obbligazioni Italia&Euro"





Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: