di Francesco Carlà

La perversione del customer care

dell' 1/06/2001 di Francesco Carlà

Mi telefona la ragazza del numero verde di un cellulare.

'Pronto, posso rubarle un momento per parlare delle
bollette del suo telefonino?'. Ha un accento veneto
molto dolce, ma si sente che usa la voce come una mazza.

Rispondo di si' quasi in automatico.

'Abbiamo notato che lei ieri ha fatto due lunghissime
telefonate allo stesso numero di un altro gestore di
cellulari. Solo che ha la tariffa da 595 lire al minuto.'

Comincio a preoccuparmi: 'Perche'?, quanto ho speso?'.

'E' seduto? Tra le due telefonate 193.000 lire piu'
l'iva! Noi ce ne siamo accorti subito e volevamo
proporle di cambiare piano. Che ne dice di un bel
295 lire al minuto per qualunque telefonata, mobile,
fissa, e anche ad altri gestori?'

Gia', che ne dico?

Io piu' che dalla mazzata delle 193.000 stento a
riprendermi dall'idea che questi si accorgono subito
che io telefono per qualche oretta allo stesso
numero. Ed e' successo solo ieri...

'Allora che ne dice?'...

Non mi fa nemmeno rispondere e prosegue: 'Oltretutto
vedo qui che lei non ha nemmeno l'opzione 'Tutti e
due': potrebbe chiamare un numero del nostro gestore
a sole 95 lire al minuto... E poi, scusi se mi permetto,
ma perche' non convince la persona cui ha telefonato
per ben 193.000 in un giorno, a trasferirsi al nostro
gestore? Avrebbe speso meno di quarantamila lire.
Gli regala qualche scheda ricaricabile...'

Mi gira la testa.

Vogliono trasformarmi in un promotore di cellulari!
Sanno tutto delle mie abitudini telefoniche, mi
sento spiato e coccolato come un bimbo, vogliono
farmi cambiare tariffe, farmi spendere meno.
Che mi stiano fidelizzando?

Si che lo vogliono. E ci riescono.

Accetto il cambio di tariffa, annuisco docilmente
all'ipotesi del 'Tutti e due', prometto di insistere
per far trasferire da loro tutti quelli che chiamo...
Fortuna che non mi chiede di cambiare la citta' e
l'automobile altrimenti ci farei un pensierino.

Mmmmmmmmmmh la perversione del customer care.

Ma il giorno dopo mi sento un altro uomo. Anche il
mio cellulare non e' piu' lo stesso: adesso pago
295 lire al minuto chiunque io chiami e a qualunque
ora, mi hanno promesso premi e minuti gratis,
e finalmente ho anche la formula 'Tutti e due':
solo 95 lire al minuto a qualunque ora, giorno e notte.

Che bello.

Con la ragazza del cellulare siamo rimasti d'accordo
che mi chiamera' tutte le volte che mi comporto
male. Le ho promesso di seguire tutte le loro tariffe
e, se serve a fare di me un uomo migliore, cantero'
pure gli spot della loro marca e non guardero'
quelli dei concorrenti.

Eppure sono lievemente a disagio, ma perche'?

Mi seguono e mi curano amorevolmente. Mi fanno
chiamare da una voce bellissima che mi vuole bene.
Mi fanno spendere meno e mi consigliano sul futuro.
Mi daranno premi, soldi, viaggi e cotillons.
Ma allora perche' mi sento cosi' strano?
Da dove viene questo vago turbamento che mi assale?
Improvvisamente sento dentro di me, nitida, la risposta:

Ma perche' si fanno gli affaracci miei!


Tutte le borse con lo stile di Finanza World. Clicca qui:
www.finanzaworld.it/newsdisp.asp?id=9017&a=1
Compra on line e con lo sconto il nuovo libro di FCarla':
www.apogeonline.com/libri/00878/scheda
Spargi il Virus della Finanza Democratica. Clicca qui:
www.finanzaworld.it/regala.asp

Hai scoperto qualche curiosita' in giro per il Simulmondo?
Hai scovato le ultime news su una company interessante?
Vuoi dire il tuo punto di vista sui fatti del momento?
Allora sei un Inviato speciale di FW: mandaci le tue news:
www.finanzaworld.it/inviati.asp
Ti pubblichiamo sul sito e sulle newslettere di FinanzaWorld





Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: