di Francesco Carlà

Crisi: dove tagliare i costi

del 22/07/2021 di Francesco Carlà

La crisi ha avuto un impatto piuttosto duro sulla capacità di risparmio degli italiani. Negli anni ‘90 per ogni 100 euro di reddito, si riusciva a metterne da parte almeno 23. Oggi al massimo 9.

Meno risparmio significa minori investimenti e, a catena, un tenore di vita che tende a calare negli anni.

Ecco alcune possibilità di risparmio che portano più denaro di quanto pensate.

Il telefono.
Avete davvero ancora bisogno di una linea fissa in casa? Siete sicuri che il piano del vostro cellulare sia il meno costoso possibile? In tre mesi ho ridotto i miei costi telefonici di quasi 50 euro al mese. Sono 600 euro all'anno. Eliminare una spesa fissa aiuta sempre molto.

L'automobile.
Vi servono sul serio due o tre macchine in famiglia? Tagliare anche un solo autoveicolo vuol dire risparmiare, in media, 400 euro al mese. Sono 4800 euro all'anno. Un mio amico ha resistito alla tentazione di cambiare la sua macchina con la solita fretta. Con qualche piccola manutenzione in più ha calcolato di aver risparmiato, in 5 anni, l'equivalente di un'altra automobile da 20.000 euro.

L'alimentazione.
Gli italiani si sentono davvero poveri solo in due casi: quando vedono il frigo vuoto e quando non possono andare più al bar e al ristorante troppo spesso. Non fate caso a queste faccende psicologiche: potete risparmiare facilmente 150 euro al mese (1800 euro all'anno).

La mentalità.
Ma la cosa che vi fa risparmiare di più è cambiare i vostri comportamenti.

Funziona meglio, e dura di più, se fate due cose dentro di voi.
La prima: vi convincete che non vi siete messi a risparmiare perchè siete diventati più poveri rispetto a dieci anni fa. Lo fate perchè gli sprechi sono inutili e costosi.

La seconda: vi date obiettivi di medio e lungo termine legati al vostro risparmio che cosi' diventa investimento concreto. Una pensione integrativa, gli studi dei vostri figli, una casa più bella: quello che vi piace e vi motiva.

Del resto: non era questa la mentalità positiva dei nostri genitori e dei nostri nonni? Funzionava.

Funziona ancora.


Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it





Chi e' Francesco Carla'

Segnala questo articolo ad un amico

Scrivi a Francesco Carla'


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: