Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Perchè Investire con FC e Fw funziona da 20 anni?

Informati


Comincia a Investire Con CarlĂ  ultima edizione (eBook PDF)

Informati


Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in azioni USA


American Tower Corporation, crescita e dividendi tramite le "torri" di comunicazione

del 9/10/2020
di FinanzaWorld staff
American Tower Corporation è un Real Estate Investment Trust (REITs) con alcune differenze.

In primo luogo, cerchiamo di capire cos'è un REITs. Si tratta di una struttura giuridica americana che favorisce la distribuzione di dividendi. Idealmente usato per business che richiedono un grosso investimento iniziale e poi produce cash flow relativamente stabili e costanti.

Con la struttura del REITs, la società in questione ha grosse (o integrali) riduzioni fiscali se distribuisce almeno il 90% dei profitti come dividendo.

Come dice il nome, il Real Estate Investment Trusts opera prevalentemente nel settore immobiliare. Questi trust detengono immobili direzionali, centri commerciali, ospedali, grattacieli e altri immobili in grado di produrre una (possibile) buona redditività nel tempo. Tuttavia, ultimamente si sono diffusi REITs che operano in settori leggermente diversi.

American Tower Corporation è uno di questi nuovi REITs, perché anziché detenere centri commerciali o direzionali, investe nelle famose "torri" wireless e broadcast per la distribuzione di "segnali" e "comunicazioni" dati, audio e video.

Fondata nel 1995, la società è oggi il primo operatore mondiale indipendente con circa 181.000 siti di comunicazione di cui 41.000 negli Usa. Il resto del portafoglio comprende siti localizzati in Europa (Francia, Germania e Polonia), Africa, Sud America e India.

La società è nata come controllata dell'American Radio, con la proprietà, quindi, principalmente di siti di comunicazione radio. Dopo la cessione dell'intero gruppo a CBS/Viacom, nel 1996 la società è stata scorporata e quotata a Wall Street.

Nei primi anni l'azienda si concentrò sul mercato Usa e, soprattutto, in Sud America. Già a fine anni '90 era il primo operatore in Messico e uno dei principali in Brasile.

Nel 2005, con la fusione con il principale concorrente SpectraSite Inc., la società è diventata il primo operatore Usa. Tra il 2005 e il 2010 inizia la sua presenza in India e potenzia le sue attività in Sud America. Con due acquisizioni, il gruppo arriva a detenere oltre 6.000 siti in India.

Nel 2012, infine, la società diventa REITs e inizia a distribuire utili. Nel 2015, viene raggiunta la soglia di 100.000 siti.

Oggi abbiamo di fronte una azienda che in Borsa capitalizza oltre 100 miliardi di dollari. E si tratta di una delle società di maggior successo dell'ultimo decennio, quantomeno al di fuori del mondo tech. Infatti, il titolo è passato da 50 dollari 10 anni fa, fino ad oltre 240 dollari oggi. Quasi cinque volte tanto, senza considerare i buoni dividendi.

Negli ultimi cinque anni, i ricavi sono passati da 4,1 miliardi a 7,58 miliardi, mentre l'utile netto da 825 milioni a quasi 1,89 miliardi.

Una società in crescita e con un buon business. Ideale anche per chi cerca dividendi stabili.

Detto questo, c'è da considerare che per un REITs i multipli sono piuttosto elevati. Attualmente, il dividend yield della società è intorno all'1,50%. Ci sono REITs che operano nel classico settore immobiliare con rendimento da dividendo superiore al 4%.

Questa differenza è sicuramente da tenere in considerazione.

IMPORTANTE : I nostri Premium, dopo parecchi anni dalla loro partenza,
spesso stanno facendo molto più dell'8% all'anno.
E' il caso di "In Borsa con Carlà" (12% medio all'anno dopo 16 anni di Maratona)
e di "In Borsa in Italia" (13,3% medio all'anno dopo 14 anni di Maratona).

Scegli e prova gratis un Premium di Francesco Carlà e Fw:

Per esempio "In Borsa con Carlà"
https://www.finanzaworld.it/azioni-usa

"In Borsa in Italia"
https://www.finanzaworld.it/azioni

"In Borsa in Europa"
https://www.finanzaworld.it/content/test/11684/in-borsa-in-europa

"InvestitoreIntelligente ETF&Global"
https://www.finanzaworld.it/content/test/8/investitore-intelligente

Un abbonato Premium viene seguito passo passo da me e da Finanza World:

1 Riceve la mia newslettera settimanale con tutte le informazioni decisive e i miei commenti;

2 Prende visione del portafoglio titoli con le performance aggiornate e la data di ingresso;

3 Legge e applica le semplicissime regole del mio Metodo (aggiornato di recente dopo 15 anni)
di gestione del portafoglio, un Metodo efficace e testato da decine di migliaia di Fwiani dal 1999
che permette anche di entrare in corsa sui titoli già in portafoglio;

4 Riceve via email (e li trova sempre anche nel sito dedicato e nell'archivio esclusivo) i miei Alert
quando deve comprare o quando deve vendere un titolo del portafoglio;

5 Consulta, quando lo desidera, qualsiasi numero delle newslettere Premium, le nuove e le vecchie,
perche' l'archivio esclusivo le contiene tutte;

6 Può scrivere quando lo desidera, senza limitazioni, al nostro di customer service a: premium@finanzaworld.it
per qualsiasi domanda, chiarimento, richiesta di materiale. Può scrivere anche direttamente a me a f.carla@finanzaworld.it





Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: