Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di Francesco CarlĂ 
Archivio Ultimo articolo Scopri la newsletter sulla finanza e sui mercati

Il Manuale del Maratoneta dell'Investimento (parte I)

del 2/12/2019
di Francesco CarlĂ 
Dopo tutti questi anni di FinanzaWorld, ho pensato di riepilogare in questo testo le 5 cose più importanti che un Investitore Intelligente deve assolutamente sapere (e mettere in pratica) per moltiplicare nel tempo il suo denaro.

Ecco a voi il Manuale del Maratoneta dell'Investimento.


1) I PRINCIPI DELLA FINANZA DEMOCRATICA

Nel 1999 ho fondato FinanzaWorld.it e ho cominciato subito ad usare questa definizione: Finanza democratica.

Lo facevo per distinguerla dalla Finanza barbara che cominciava a produrre guai, sempre più gravi, al portafoglio dei risparmiatori ignari e ingenui.
Cirio, Parmalat, Banca 121, Bond argentini, Titoli Derivati, Bolla dei Mattoni etc etc: tutta robaccia che sarebbe poi esplosa nei bilanci delle banche e delle assicurazioni massacrandone gli azionisti.

Per aiutare le persone a capire (e a ricordare) ho identificato:

I 5 Principi della Finanza democratica

1 Nessuno sa, e può, curare il nostro denaro meglio di noi;

2 Imparare ad investire è molto semplice e non serve essere laureati in economia e scienze finanziarie.
Basta essere correttamente informati da chi è Strutturalmente Indipendente(*) e non deve vendervi nessun tipo di prodotti finanziari. Basta saper fare addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni, percentuali, e medie;

3 Grazie ad Internet, è facile e costa molto poco investire da soli e senza intermediari. E’ sufficiente aprire un conto bancario on line e le commissioni sono basse e alla portata di tutti gli investitori.

4 Investite solo in quello che capite e conoscete.

5 Non fidatevi di nessuno che vi proponga cose in contrasto con i punti 1, 2, 3 e 4.

(*) Strutturalmente Indipendente è SOLO chi guadagna se guadagnate voi. Non chi guadagna anche quando voi perdete.

E' un po' la Costituzione di FinanzaWorld.


2) I SOLDI NON POSSONO STARE FERMI

Non so dirvi se il denaro sia o meno in grado di dare la felicità. Di sicuro il denaro dà l'Indipendenza. Vi permette di essere padroni del vostro destino e di vivere (e scegliere) come meglio preferite.

Ma il denaro ha una pessima qualità: perde valore minuto per minuto. Proprio perchè lo fa mentre viviamo è difficile rendersene conto fino a quando non è ormai troppo tardi.

Per questo Beniamino Franklyn diceva che il tempo è denaro. Perchè tempo e denaro sono strettamente collegati.

Adesso vi faccio vedere.

Mettiamo che abbiate un capitale investibile di 100.000 euro, e un'età di 40 anni.

Molto probabilmente avete davanti altri 40 o più anni di vita e il desiderio di viverli nel modo più Indipendente possibile.

Per questo decidete di investirli e di investire, periodicamente, anche altri 8000 euro medi all'anno nei prossimi 40 anni.

Qualcuno vi dirà che l'investimento "più sicuro" può rendere massimo il 2,5% medio (titoli di Stato, conti deposito, obbligazioni bancarie, polizze assortite, fondi obbligazionari etc etc).

Risultato: fra 40 anni il vostro capitale iniziale e i vostri risparmi annuali saranno diventati: 821.207 euro.

Una bella cifra vero? Dipende. Basterebbe, per esempio, che l'aumento del costo della vita nei prossimi 40 anni fosse del 3% medio all'anno e vi ci vorrebbero 947.510 euro solo per mantenere il valore dei soldi che avete accantonato.

Questo sì è un rischio enorme che non potete (nè dovete) assolutamente correre.

Ma proviamo a pensare che il nostro capitale e i nostri risparmi possano rendere circa l'11% medio all'anno (cioè quello che stanno rendendo dal gennaio 2004 gli investimenti fatti seguendo "In Borsa con Carlà" il azionario Premium di FinanzaWorld collegato a Wall Street) ...

In questo caso 100.000 euro di capitale iniziale, più 8000 euro medi all'anno di altri risparmi, con un rendimento dell'11% annuale diventerebbero: 11.666.702 di euro.

Scontate pure la somma che serve per eliminare l'inflazione, la differenza è più che evidente: quasi 11 milioni di euro.

Come mai? Semplice: i soldi non possono (e non devono) stare mai fermi. E se si muovono per dare energia ad aziende che producono ricchezza e valore, crescono ad una velocità molto più interessante.

La prossima settimana la seconda ed ultima parte.


Un caro saluto a tutti,

Un caro saluto,
Vs. Francesco Carlà

E' appena partito AFC. Scoprite subito i primi due Alert cliccando qui:
https://www.finanzaworld.it/product/view/6245347e4de43236be49c8f0f0ec483b513




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: