Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in azioni USA


Energizer Holdings, dopo il calo del 35% in Borsa le valutazioni sono buone?

del 25/10/2019
di FinanzaWorld staff
Energizer Holding è uno dei nomi più noti del settore delle batterie e dei sistemi di illuminazione portatili (torce elettriche e simili). L'azienda opera anche nel comparto dell'auto care (deodoranti e profumi per auto).

La fondazione della società risale al 1896 con il nome di American Electrical Novelty & Manufacturing Company.

In seguito, tramite varie fusioni e acquisizione la società cambiò nome prima in Eveready Battery Company, poi nell'attuale Energizer.

Per molti anni la società è stata uno dei maggiori produttori americani di batterie zinco-carbone, ma commise anche degli errori strategici quando il management non credette adeguatamente nelle pile alcaline, perdendo importanti quote di mercato nei confronti della rivale Duracell.

Nel tempo poi l'azienda ha recuperato un po' il terreno perso ed oggi si presenta comunque come una delle aziende più importanti del settore, con centri tecnologici di ricerca e sviluppo in America e gran parte delle fabbriche per la produzione di batterie in Cina o comunque fuori dagli USA.

I marchi principali sono Energizer, Eveready, Rayovac e Varta.

Negli ultimi anni ci sono state due operazioni straordinarie che hanno interessato la società.

La prima è stata la separazione della divisione "Personal Care". Infatti per molto tempo oltre alle batterie la società aveva un'importante divisione che comprendeva i rasoi Wilkinson e altri marchi quali Stayfree e Hawaiian Tropic. Questa divisione era persino più importante delle batterie ed è stata scorporata nel 2015.

Quindi, nel 2018 la società ha acquisito la divisione internazionale "batterie e illuminazione" di Spectrum Brands. Un'acquisizione importante, pari a 2 miliardi di dollari.

Nell'ultimo esercizio chiuso al 30 settembre 2018 la società ha realizzato ricavi per 1,8 miliardi di dollari e utili normalizzati per 132 milioni, in calo rispetto al 2017 quando erano stati superati i 200 milioni.

Per il 2019 ci si attende un leggero miglioramento, con gli analisti che vedono l'utile per azione attestarsi a 2,93 dollati, contro i 2,879 del 2018.

Con queste previsione, la società quoterebbe un P/E sotto 15, ben inferiore alla media del mercato azionario americano.

Di fatto la società si presenta sicuramente come un'azienda value. I multipli sono bassi mentre i dividendi sono abbastanza sostenibili e in crescita.

E con il calo in Borsa che nell'ultimo anno è stato superiore al 35%, ora le valutazioni sono abbastanza interessanti. I rovescio della medaglia è che il settore è matura e le opportunità di crescita abbastanza ridotte.

IMPORTANTE: se non l'avete già fatto, per Diversificare bene,
Risparmiare molto e Correre la Maratona Totale di Fw con FC,
vi consiglio di valutare i nostri PACCHETTI MARATONA.

I PACCHETTI MARATONA mettono insieme tutti i Premium
di cui avete bisogno (Normali o Super) e vi permettono
di sincronizzare gli Abbonamenti e Risparmiare denaro.

Un gran percentuale di voi è già passata ai PACCHETTI MARATONA.

Per avere tutte le info e l'OFFERTA RISERVATA SOLO
agli abbonati Premium di FinanzaWorld basta scrivere a:
premium@finanzaworld.it




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: