Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in obbligazioni


Politica monetaria ed economica europea e mercato obbligazionario

del 27/09/2019
di FinanzaWorld staff
Nell'ultimo periodo c'è stata sicuramente tanta carne al fuoco per quanto riguarda la politica economica e monetaria dell'area euro.

Nell'ultimo discorso di Draghi sono stati messi in evidenza diversi punti di sicuro interesse.

In primo luogo, il governatore uscente ha messo in evidenza quanto fatto dalla politica monetaria, facendo presente che con i tassi sotto zero ormai le "cartucce" a disposizione sono pressoché finite.

L'ultimo QE lanciato sarà un nuovo stimolo, ma non si può pensare che in futuro la sola politica monetaria possa sostenere tutto il peso delle difficoltà economiche dell'area euro come ha fatto negli ultimi anni.

Draghi ha quindi incoraggiato la politica europea a spendere di più. Perché se la politica monetaria può ormai fare poco, ora tocca a quella economica e fiscale dare sostegno all'economia europea.

L'incoraggiamento è in particolare rivolto ai "Paesi del Nord".

Ma questi scenari come possono impattare sui rendimenti dei bond e, quindi, sul mercato obbligazionario?

Beh, il nuovo QE ha spinto verso il basso i tassi. E questo lo abbiamo visto recentemente.

Ora, l'espansione monetaria dovrebbe favorire l'aumento dell'inflazione, così come l'aumento dei deficit pubblici se veramente l'UE deciderà di spendere di più, andando anche a rivedere lo stesso patto di stabilità.

Questo dovrebbe spingere, in futuro, verso un aumento dei rendimenti.

Il condizionale però è d'obbligo. Infatti, c'è il rischio che l'Europa si trovi in una situazione simile a quella che per oltre 20 anni ha attanagliato il Giappone. Senza considerare che è tutto da vedere che i Paesi del Nord siano disponibili ad espandere il deficit pubblico.

Pertanto, per ora l'unica certezza è che i rendimenti sono ai minimi. Vedremo se prima o poi inizierà la risalita, che testimonierebbe un'economia più solida e robusta.

IMPORTANTE: se non l'avete già fatto, per Diversificare bene,
Risparmiare molto e Correre la Maratona Totale di Fw con FC,
vi consiglio di valutare i nostri PACCHETTI MARATONA.

I PACCHETTI MARATONA mettono insieme tutti i Premium
di cui avete bisogno (Normali o Super) e vi permettono
di sincronizzare gli Abbonamenti e Risparmiare denaro.

Un gran percentuale di voi è già passata ai PACCHETTI MARATONA.

Per avere tutte le info e l'OFFERTA RISERVATA SOLO
agli abbonati Premium di FinanzaWorld basta scrivere a:
premium@finanzaworld.it</a




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: