Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio

Scopri il servizio per investire in azioni


Terna, i bassi tassi di interesse spingono il titolo al rialzo

del 12/06/2019
di FinanzaWorld staff
Terna è la società che gestisce la rete di distribuzione elettrica in Italia.

E' la prima società in Europa e una delle prime al mondo per chilometri di rete gestita.

Rete che, ad oggi, ammonta a 72.900 km.

Si tratta, quindi, di un operatore in un business fortemente protetto e regolato. Ci sono forti barriere all'ingresso nel settore e questo consente alla società di avere un ottimo margine di profitto.

Il rapporto utili netti / ricavi e' infatti pari al 31%. Un livello molto alto, spesso raggiunto solo nei settori dove sono molto importanti gli elementi immateriali e comunque è piuttosto raro nel settore energetico.

L'azienda è riuscita ad aumentare costantemente in questi anni ricavi ed utili. I tassi di crescita sono molto bassi, ma costanti.

La forte prevedibilità e stabilità del business consente al management di pagare buoni dividendi, ugualmente stabili e in leggera e costante crescita. Attualmente il rapporto dividendo/prezzo è del 4% circa, che non è affatto male.

In Borsa il titolo è cresciuto costantemente in questi anni, con i prezzi che recentemente si sono riportati sui massimi storici.

Chi vuole investire in Terna deve comprendere comunque un aspetto fondamentale e cioè che il titolo è molto reattivo all'andamento dei tassi di interesse. Questo dipende da due elementi:

1 - Essendo un titolo acquistato molto da chi cerca dividendi, maggiori sono i rendimenti delle obbligazioni e maggiore è la concorrenza di questi investimenti alternativi rispetto al rendimento da dividendo di Terna

2 - Come tutte le "utilities", la società ha un debito piuttosto elevato. Quindi, maggiori sono i tassi di interesse di mercato e maggiore sarà il peso degli oneri finanziari sul bilancio della società.

Quindi, la conseguenza è che quando i tassi sono bassi il titolo, tutto il resto uguale, tenderà a salire, mentre quando i rendimenti obbligazionari salgono il titolo sarà penalizzato.

Non è quindi strano che la società dall'autunno 2018 ad oggi abbia guadagnato il 30%. Infatti, nel periodo prima la BCE ha dichiarato che i tassi resteranno bassi fino alla prima metà 2020, poi anche la FED si è unita al resto del mondo su una politica monetaria più accomodante.

Un legame, questo, che gli azionisti di Terna debbono tenere in considerazione.

IMPORTANTE: se non l'avete già fatto, per Diversificare bene,
Risparmiare molto e Correre la Maratona Totale di Fw con FC,
vi consiglio di valutare i nostri PACCHETTI MARATONA.

I PACCHETTI MARATONA mettono insieme tutti i Premium
di cui avete bisogno (Normali o Super) e vi permettono
di sincronizzare gli Abbonamenti e Risparmiare denaro.

Un gran percentuale di voi è già passata ai PACCHETTI MARATONA.

Per avere tutte le info e l'OFFERTA RISERVATA SOLO
agli abbonati Premium di FinanzaWorld basta scrivere a:
premium@finanzaworld.it




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: