Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in obbligazioni


Come investire in obbligazioni se i tassi aumentano

del 4/05/2018
di FinanzaWorld staff
Quando i tassi di interesse scendono, comprando un'obbligazione a lungo termine oltre ad incassare le cedole si vede il proprio investimento aumentare progressivamente di prezzo. Questo almeno fino a che l'obbligazione non inizia ad avvicinarsi alla scadenza, perché a quel punto il valore si avvicina a quello di rimborso.

Il motivo per cui in un ambiente di tassi al ribasso i prezzi delle vecchie obbligazioni aumentano è molto semplice ed è legato alla correlazione inversa tra tassi e prezzi dei bond. Se i tassi scendono, le vecchie obbligazioni con cedole più alte finiscono per diventare più appetibili e quindi i loro prezzi salgono.

Quindi, in questa situazione non ci sono particolari problemi. Anzi, è tutto molto semplice.

Quando però i tassi salgono avviene l'esatto contrario. Con i prezzi che scendono durante la vita di un titolo, per molti investitori potrebbe non essere così facile reggere all'emotività.

Quindi, come investire in obbligazioni in questa situazione?

Beh, per prima cosa quando i tassi salgono è bene non esporsi troppo su obbligazioni a medio-lungo termine.

Più la scadenza di una obbligazione è lunga, più è sensibile all'andamento dei tassi. Quindi, scegliendo un'obbligazione a scadenza più ravvicinata l'impatto è sicuramente minore.

Ci sono però tipologie di obbligazioni che traggono vantaggio dall'aumento dei tassi. Stiamo parlando delle obbligazioni a tasso variabile e delle obbligazioni inflation-linked (che poi sono una forma particolare di titoli a tasso variabile).

Attualmente in Europa i tassi non stanno salendo particolarmente ma sono per lo più in una zona neutrale. La discesa è sicuramente finita, ma l'aumento dei rendimenti ancora non è particolarmente evidente.

Pertanto, sebbene non sia il caso di correre a vendere tutte le obbligazioni a scadenza medio-lunga, è comunque preferibile iniziare ad aggiungere nei vostri portafogli anche qualche titolo inflation-linked o a tasso variabile, in modo da avere una composizione più adatta al contesto.


Iniziate subito e senza impegno la vostra Maratona dell'Investimento.

Vi basta cliccare qui per cominciare a correre Gratis e vedere tutti
i nostri titoli in pfolio che stanno facendo molto meglio degli Indici dal 2004. Potrete anche accedere all'intero archivio e al famoso Metodo di Francesco Carlà (che potrete tenere per voi in ogni caso):

"In Borsa con Carla'" (Wall Street)
"FC Small Caps" (Wall Street)
"In Borsa In Italia" (Azionario Italia)
"In Borsa In Europa" (Azionario Europa)
"InvestitoreIntelligente ETF&Global"
"Obbligazioni Italia&Euro"

I links relativi li trovi qui:

https://www.finanzaworld.it/statico/page/1/premium




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: