Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in azioni USA


Intel, un titolo value nel settore tecnologico

dell' 1/12/2017
di FinanzaWorld staff
Intel è una delle società americane più note e famose al mondo. Sicuramente, una delle più importanti nel comparto tecnologico.

La società è leader mondiale del settore dei processori, con una posizione dominante per quanto riguarda i prodotti per desktop e laptop.

Comunque, l'azienda non si occupa solo di processori per i tradizionali computer. Tra gli altri segmenti, infatti, ricordiamo i prodotti e le soluzioni per Data Center e per la sicurezza informatica. L'azienda è ancche attiva nelle memorie non volatili e "nell'internet delle cose".

Quest'ultima divisione si occupa di piattaforme per smart cities e per vari settori come retail, costruzioni, trasporti e produzione industriale.

Insomma, un'azienda tecnologica a 360 gradi, dove sebbene il business tradizionale sia ancora preponderante, le nuove divisioni stanno progressivamente ampliando il loro peso all'interno dell'azienda.

L'andamento dei risultati economici mostra in parte questa situazione.

Nel 2015, infatti, i ricavi sono stati stazionari prima di salire leggermente nel 2016. Ugualmente, l'utile per azione negli ultimi 3 anni è stato piuttosto stazionario. Una crescita dell'utile più sostenuta è attesa per il 2017, vedremo se il consuntivo confermerà queste stime.

Nel complesso, quindi, la società ha sicuramente buone prospettive nelle sue nuove divisioni, ma per ora ricavi ed utili riflettono solo in parte queste potenzialità.

La società ha comunque valutazioni non troppo alte, con un P/E inferiore a 20, e paga anche buoni dividendi, con uno yield del 2,43%. La società può quindi essere interessante anche per investitori di tipo value.

***********************************
MINI-CORSO GRATUITO IN PROMOZIONE: IL MEETING con FRANCESCO CARLA'
30 Minuti con il prof. Carlà e i suoi esempi pratici, per capire cos'è e come funziona la Finanza Democratica e perchè ha fatto +240% dal gennaio 2004 (Indice +97%).
http://www.francescocarla.it/meeting/
Iscriviti gratuitamente inserendo la tua email o accedi subito con Facebook
****************************************




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: