Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di Francesco CarlĂ 
Archivio Ultimo articolo Scopri la newsletter sulla finanza e sui mercati

Un'amicizia da Nobel

del 20/11/2017
di Francesco CarlĂ 
Ho appena finito di leggere il bel libro di Michael Lewis (autore tra l'altro di Liar's poker, the Big short e Moneyball tutte storie che mi sono piaciute molto) dedicato ad un tema e a due protagonisti, che mi appassionano da tempo.

Il libro si chiama "The Undoing Project", in Italia tradotto molto bene e pubblicato da Raffaello Cortina con il titolo che ho dato anche a questa newslettera:

"Un'amicizia da Nobel".
http://www.raffaellocortina.it/scheda-libro/michael-lewis/unamicizia-da-nobel-9788860309440-2672.html


Ma chi sono i protagonisti di questa storia?

Due psicologi israeliani, Daniel Kahneman e Amos Tversky, i quali una quarantina di anni fa hanno scoperto una cosa semplice ed apparentemente ovvia:

La mente umana tende a cadere in errore (auto-ingannandosi) quando è costretta a scegliere in condizioni d'incertezza e di emotività.

Questa collaborazione, ha prodotto una serie di scritti dei due scienziati che hanno creato le basi dell'economia comportamentale. Una disciplina che ha moltissimo in comune con i Principi della Finanza democratica e con la ragione per cui alcuni investitori sono intelligenti ed altri no.

Anzi: fra poco vi dirò perchè alcuni investitori sono intelligenti ed altri no ... -ò-

Questi studi sono stati premiati perfino con il premio Nobel nel 2002, assegnato solo a Kahneman perchè Tversky era morto sedici anni prima.

La cosa interessante è che si tratta di un Nobel per l'economia. Assegnato ad uno psicologo.

E' il riconoscimento (confermato dal recentissimo Nobel  a Richard Thaler) che l'economia ha moltissimo a che vedere con la mente e con il modo che hanno le persone di concepire le questioni del denaro (guadagnato, risparmiato, investito, perso ...).

Perchè sono tutti momenti, quelli che riguardano i soldi, dove incertezza ed emotività regnano.

E pochi lo sanno come il sottoscritto che ha fatto da confessore, in questi 18 anni di FinanzaWorld, a migliaia di persone (spesso) in difficoltà con scelte che avevano a che fare con il denaro.


In questo libro di Lewis ci sono talmente tante questioni interessanti che è quasi impossibile scegliere qualcosa in particolare.

Ma forse la più importante è la difficoltà della mente umana a razionalizzare le perdite:

"Quando si chiedeva ad una persona di scegliere tra ricevere 500 dollari in contanti e una probabilità del 50% di vincere 1000 dollari (o zero), il soggetto preferiva andare sul sicuro. Ma se alla stessa persona si proponeva di scegliere tra una perdita secca di 500 dollari ed una probabilità del 50% di perderne 1000 (o zero), il soggetto accettava la scommessa, mostrandosi incline al rischio."

Il desiderio di evitare le perdite è profondamente radicato nella nostra psiche. Ecco perchè è decisivo comportarsi da investitori intelligenti e non da scommettitori e speculatori.

Uno scommettitore non sopporterebbe mai di vedere nel proprio pfolio un titolo 'perdere' terreno, anche solo per un giorno o due.

Un investitore intelligente, invece, sa bene che se sta accumulando su un certo business (rappresentato da un titolo azionario), ha tutto l'interesse che il prezzo di quel business cali a breve termine.

Per avere più azioni (valore) ad un prezzo minore.


La nostra mente può essere il nostro peggior avversario con la sua profondissima tendenza ad evitarci il dispiacere di vedere la realtà per quella che è.

Ma un investitore davvero intelligente non vuole essere consolato. Preferisce sapere quello che fa, ammettere eventualmente i suoi errori, e vedere il suo portafoglio crescere nel tempo.


Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it

Iniziate subito e senza impegno la vostra Maratona dell'Investimento.
Vi basta cliccare qui per cominciare a correre Gratis:

"In Borsa con Carla'"
"FC Small Caps"
"In Borsa In Italia"
"In Borsa In Europa"
"InvestitoreIntelligente ETF&Global"
"Obbligazioni Italia&Euro"




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: