Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti, e sui servizi finanziari, e non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di Francesco CarlĂ 
Archivio Ultimo articolo

Scopri la newsletter sulla finanza e sui mercati


Pac

del 29/02/2016
di Francesco CarlĂ 
Mi fanno spesso questa domanda: "Vorrei
cominciare ad investire, ma non ho ancora
una somma sufficientemente grande. C'e' un modo?"

Secondo le banche il modo c'e', si chiama "Pac".
Pac sta per "piano di accumulo di capitale".

La faccenda e' semplice: invece di acquistare quote
di un fondo d'investimento (azionario, obbligazionario
o bilanciato) in unica soluzione, vi impegnate
a farlo a rate, magari solo un centinaio di euro
al mese o anche una somma ogni tre o quattro mesi.

Funziona? Come molte cose ha i suoi pro e i suoi
contro. I pro sono soprattutto due.

Il primo: stimola, anzi quasi obbliga al risparmio
per via della rata di cui sopra.

Il secondo: minimizza il problema del timing.
Comprando un po' di quote al mese, se sarete
continui, alla fine avrete prezzi medi.

I contro sono i soliti: i fondi d'investimento
hanno costi di gestione (commissioni etc)
non irrisori, e questo anche nella versione Pac.

In piu' nel Pac non c'e' nulla che non si possa
fare da soli, in modo semplice e via internet,
risparmiando sui costi e prendendo in mano,
finalmente, la gestione del nostro denaro.

Vediamo come si puo' fare un Pac autonomo,
per esempio azionario o Etf.

Prima di tutto automatizziamo il nostro risparmio.

Basta aprire uno di quei conti di deposito che
non hanno spese e rendono circa il 2% netto.

Faremo versare in automatico almeno il 15%
del nostro guadagno mensile, e questo appena
si materializza. Non alla fine del mese.

Quando avremo raggiunto una somma attorno ai
mille euro, potremo cominciare ad organizzare
il nostro portafoglio azionario (o Etf), perche'
l'incidenza delle commissioni on line sara' minima.

Come scegliere le azioni o gli Etf da inserire
nel nostro Pac autonomo?

Se avete voglia e interesse a diventare un
investitore azionario, scoprirete che e' molto
meno complicato del previsto. Un buon sistema
e' usare i vostri gusti e le vostre competenze.

Mio figlio aveva 12 anni quando decise di
investire i suoi risparmi sul creatore dell'
Ipod e sulla casa di Spiderman.

Oggi ne ha 22 e ha ottenuto due risultati:
si e' appassionato al risparmio e all'investimento,
in piu' ha visto crescere i suoi soldi.

Se invece volete evitare ogni sforzo,
potete usare gli Etf. Sono fondi quotati
in Borsa che replicano indici generali
o settoriali. Piu' o meno quello che fanno
i fondi d'investimento tradizionali.

In tutti e due i casi dovete concepire
l'investimento come una Maratona, 10, 20,
30 o piu' anni, e non come i centometri.

Gli sprint sono scommesse non sono investimenti.

Francesco Carla'
Presidente
www.finanzaworld.it

Oggi potete provare gratuitamente e senza impegno
per 15 giorni i Premium di FinanzaWorld!

Cliccate subito sui seguenti link:

In Borsa Con Carla'
In Borsa In Italia
In Borsa In Europa
InvestitoreIntelligente ETF&Global
Obbligazioni Italia&Euro
FC Small Caps




Chi e' Francesco Carla'

Segnala questo articolo ad un amico

Scrivi a Francesco Carla'


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: