di Francesco Carlà

Termodieta

del 24/06/2021 di Francesco Carlà
Volete inquinare meno e mettere via ottantamila euro? Allora dovete proprio fare la TermoDieta.

Le famiglie italiane spendono in media, 1.500 Euro all'anno per l'energia in casa. Sono dati della Green Cross Onlus (www.greencrossitalia.it)

Volete sapere dove finiscono questi soldi?

Solo il 2% serve all'illuminazione, il 5% per cucinare e per gli elettrodomestici, il 15% per l'acqua calda e addirittura il 78% per il riscaldamento. Se poi avete l'aria condizionata, aggiungete il 25% in più di consumi energetici. E di soldi.

Ma ecco una serie di piccoli accorgimenti quotidiani che possono far passare il vostro consumo energetico annuale da 3.961 kWh a 2.315 kWh, con una riduzione del 41,5% e piu' di 600 euro in meno di spesa.

Forno: consuma moltissimo. Spegnetelo prima: il calore residuo terminerà la cottura.

Elettrodomestici: se sono tutti di classe A++ il risparmio di energia è uguale a quella di 1 KW di pannelli fotovoltaici sul tetto a Milano.

Lavastoviglie e lavatrice: usatele sempre a pieno carico. Le alte temperature consumano di più e non servono praticamente a nulla.

Frigorifero: sbrinatelo una volta all'anno. Le temperature ideali sono: -18 gradi per il congelatore e +5 gradi nel frigorifero.

Lampadine: Usate quella a fluorescenza da 2700k a luce calda. Consuma un quinto e dura cinque volte di più di quella a incandescenza.

Scaldabagno: meglio quelli con portate di 80-100 litri. Mantenete la temperatura tra i 60° e i 65° C.

Condizionatore: la temperatura non deve scendere al di sotto dei 4-5° C rispetto a quella esterna.

Stand-by: collegate il televisore con una speciale ciabatta che spegne tutti gli apparecchi collegati nello stesso momento.

E poi: tagliate i capelli corti.

Se in Italia si abbassasse la media nazionale di 5 cm si avrebbero 3000 km di capelli in meno da lavare, un bel risparmio di acqua, elettricità, gas e prodotti inquinanti.

E gli ottantamila euro promessi all'inizio?

Semplice: risparmiate 600 euro all'anno indicizzati per vent'anni, e li investite negli indici di Borsa (10% di rendimento storico a lungo termine). Alla fine vi restano in saccoccia esattamente 79.639 euro.

E date il vostro contributo a raffreddare il mondo.


Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it




Chi e' Francesco Carla'

Segnala questo articolo ad un amico

Scrivi a Francesco Carla'


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: