Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Perchè Investire con FC e Fw funziona da 20 anni?

Informati


Comincia a Investire Con Carlà ultima edizione (eBook PDF)

Informati


Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di Francesco Carlà
Archivio Ultimo articolo Scopri la newsletter sulla finanza e sui mercati

Gli Sbornia Bonds & la Banca degli Amici

del 24/08/2020
di Francesco Carlà
C'è una storia che gira da anni in rete, anche sotto il nome di "Il Bar di Helga", e racconta una vicenda divertente che ha al centro gli "Sbornia bonds".

La versione veloce la trovate qui su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=HHVQTwlj-eA

E' un modo tutto italiano per spiegare, molto male, la crisi dei subprimes Usa del 2008.
Ma "Il Bar di Helga c'entra davvero con la (infinita) crisi bancaria italiana ed aiuta a capirla"?

Eh no ...

Allora eccovi la mia versione rivista e corretta ... -ò-

*"Il Bar di Helga" & "La Banca degli Amici"

"Helga è la proprietaria di un bar, di quelli dove si beve forte. Lei sa che tutti i suoi clienti sono disoccupati e che quindi dovranno ridurre le consumazioni e frequentazioni. Allora escogita un piano di marketing:

Possono bere subito e pagare in seguito.

Segna quindi le bevute su un libro che diventa il libro dei crediti (cioè dei debiti dei clienti).

La formula “bevi ora, paga dopo” è un successone: la voce si sparge, gli affari aumentano e il Bar di Helga diventa il più importante della città.

Lei ogni tanto aumenta i prezzi delle bevande e naturalmente non ci sono proteste, visto che nessuno paga. Così il volume delle vendite cresce ancora."

Ma la storiella incontra la realtà:

La banca di Helga (Banca degli Amici), preoccupata dal giro di bevute a cui non corrispondono entrate, ma solo crediti inesigibili, (tutti i clienti sono ubriaconi disoccupati), le chiede il rientro immediato.

Il Bar di Helga chiude in men che non si dica e gli ubriaconi migrano altrove.

Nel frattempo, la Banca degli Amici ha naturalmente clienti migliori. Tutta gente raffinata che beve poco e sa come si sta al mondo.

Sono Costruttivi.

Questi clienti hanno i consulenti giusti (spesso sono dentro al consiglio di amministrazione della banca), frequentano i mega-direttori-galattici e i più importanti politici e burocrati locali.

Tutta gente seria e in vista.

Persone che non gestiscono negozietti, piccole imprese e bar con una clientela malfamata. Ma possiedono grandi aziende edili, industriali, di servizi e commerciali.

Impiegano migliaia di dipendenti. E' la gente che conta in città.

Sono pochi, ma pesano tanto.

La Banca degli Amici ha grande fiducia nei suoi clienti migliori. E apre (sempre) i cordoni della borsa elargendo fidi giganteschi senza garanzie e inutili firme.

Oltre il 70% dei fondi della Banca vanno a questi pochi e amatissimi clienti.

Ma di chi sono questi soldi che finanziano così generosamente i clienti migliori della Banca degli Amici?

Sono di tutti gli altri clienti: pensionati, dipendenti, professionisti, piccoli industriali, commercianti ...

Il 90% dell'economia locale italiana.

E cosa gli danno, in cambio, quelli della Banca degli Amici per i loro soldi in deposito?

Azioni e Obbligazioni "sicurissime" che possono essere vendute solo ... alla Banca degli Amici -ò-

Passa un pò di tempo e arrivano le scadenze.

I clienti migliori della Banca degli Amici non erano affatto più affidabili degli ubriaconi del Bar di Helga.
I soldi che la Banca gli aveva elargito con tanta scioltezza, spariscono chissà dove e senza particolari conseguenze:

Rischio d'impresa -ò-

Così la Banca degli Amici fa una brutta fine e le sue azioni perdono il 100%. Idem per le obbligazioni. Gli amministratori della Banca, interrogati sul tema, non hanno nulla da dichiarare, mentre (precipitosamente) diventano nullatenenti.

Quindi i clienti normali restano al verde e le loro azioni ed obbligazioni della Banca degli Amici sono buone per incartare il pesce.

Morale: che differenza c'è tra gli Sbornia bonds e le Azioni (e Obbligazioni) della Banca degli Amici?

Se fate fatica a trovarne avete ragione voi.

Meno male che gli amici di FinanzaWorld questa storia la conoscevano già dal 1999 ... -ò-

Ps. Banche degli Amici (in vario) modo sono poi state accollate a tutti gli italiani. Con simpatiche nazionalizzazioni. Al peggio non c'è mai limite.


E' tutto. Anzi no. Per evitare le prossime trappole finanziarie (e bancarie) vorrei suggerirvi:

FC Consiglia: francescocarla.it/fcconsiglia

Nonchè il mio (nuovo) Podcast settimanale:
https://www.spreaker.com/show/finanzaworld-fc-consiglia


Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carlà
f.carla@finanzaworld.it


Manca poco alla partenza annuale del nuovo Platinum. L'unico modo per avere un portafoglio completo (Azioni Usa, Italia, Europa, Etf, Obbligazioni e Liquidità) con i pesi percentuali precisi, secondo il Metodo e i Consigli di Francesco Carlà!
https://www.finanzaworld.it/content/subscribe/12493/fw-platinum
 
Scrivi subito a platinum@finanzaworld.it per avere tutte le informazioni su come aderire a condizioni speciali.





Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: