Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in azioni


Prysmian, il colosso dei cavi si rafforza con le acquisizioni

del 17/10/2018
di FinanzaWorld staff
Uno dei titoli industriali del listino italiano che negli ultimi anni ha registrato una correzione rilevante è Prysmian.

Vediamo oggi se la società ha dei buoni fondamentali e quindi dopo questa discesa c'è un'opportunità di acquisto o quantomeno se vale la pena di tenere il titolo sotto controllo.

Prysmian è un gruppo di livello internazionale che nasce raccogliendo l'eredità di una divisione di Pirelli, cioè la Pirelli cavi.

Questa divisione, nata fin dai primi anni di vita del gruppo Pirelli, è stata per molto tempo uno dei leader mondiali del suo settore.

Tra il 1998 e il 2001, nel pieno della bolla tecnologica, la divisione mise in atto un forte programma di espansione con diverse acquisizioni, come ad esempio le attivita' "cavi energia" del gruppo Siemens e di BICC.

Con lo scoppio della bolla, Pirelli Cavi si è trovata sovradimensionata ed ha quindi iniziato un piano di ristrutturazione, con l'obiettivo di acquisire una dimensione più snella ed efficiente.

Nel 2005, il gruppo Pirelli decide di cedere la divisione cavi che viene quindi acquisita dalla Prysmian, società facente capo a Goldman Sachs e costituita appositamente per l'operazione.

Oggi Prysmian è un gruppo internazionale con un fatturato che supera i 7 miliardi di euro, 112 impianti produttivi, presenza in oltre 50 Paesi e un totale di circa 30.000 dipendenti.

Il business si divide in tre aree principali: i cavi per l'energia, l'area più importante, cavi per le telecomunicazioni, e la divisione power grids, che con sistemi di trasmissione sotterranei e sottomarini supporta le maggiori utilities e società di distribuzione energia.

La società ha chiuso il 2017 con un fatturato leggermente inferiore agli 8 miliardi di euro, livello che sarà probabilmente superato nel 2018. Anzi, per l'anno in corso gli analisti si aspettano un volume di ricavi che supererà i 10 miliardi.

Gli utili per azione sono in rallentamento nel corso dell'anno, anche se gli analisti si aspettano comunque un 2018 con EPS di 1,49 euro per azione.

L'aumento dei ricavi sopra i 10 miliardi (probabilmente vicino agli 11), è dovuto all'acquisizione di General Cable, prevista a dicembre 2017 e completata nel corso del 2018.

La società americana, che era uno dei concorrenti di Prysmian, è stata interamente acquistata e quindi delistata dal NYSE. Prysmian ha aumentato il capitale di 500 milioni per coprire l'acquisizione, anche se l'operazione è complessivamente costata circa 3 miliardi di dollari e questo ha comportato un aumento dell'indebitamento, che ora supera i 3 miliardi di euro.

Nel complesso, la società è sicuramente il leader di mercato. Tuttavia, gli analisti temono un po' per il futuro. Da un lato il rallentamento di tutto il comparto cavi, dall'altro la potenziale concorrenza cinese, dove alcuni temono anche il pericolo dumping.

Finanziariamente il titolo è interessante, ma alla luce di questi sviluppi Prysmian non va assolutamente considerata una raccomandazione di investimento ma solo un titolo da tenere sotto osservazione.


Iniziate subito e senza impegno la vostra Maratona dell'Investimento.

Vi basta cliccare qui per cominciare a correre Gratis e vedere tutti
i nostri titoli in pfolio che stanno facendo molto meglio degli Indici dal 2004. Potrete anche accedere all'intero archivio e al famoso Metodo di Francesco Carlà (che potrete tenere per voi in ogni caso):

"In Borsa con Carla'" (Wall Street)
"FC Small Caps" (Wall Street)
"In Borsa In Italia" (Azionario Italia)
"In Borsa In Europa" (Azionario Europa)
"InvestitoreIntelligente ETF&Global"
"Obbligazioni Italia&Euro"

I links relativi li trovi qui:

https://www.finanzaworld.it/statico/page/1/premium




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: