Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in obbligazioni


E' il momento di una correzione?

del 26/01/2018
di FinanzaWorld staff
Il 2017 è stato un anno davvero buono per i mercati azionari. Non solo i principali indici hanno chiuso tutti in positivo, non solo le performance in qualche caso sono state superiori al 15-20%, ma il tutto è avvenuto con una volatilità minima.

Sui mercati sviluppati, sono state pochissime le correzioni superiori al 5% e praticamente nessuna maggiore del 10%. Una cosa davvero anomala sul amercato azionario, dove generalmente rialzi e ribassi si alternano e le correzioni sono fisiologiche.

Proprio per via di questa situazione, molti analisiti ritengono che una correzione anche profonda possa essere all'orizzonte. E' così?

Beh, come sapete le previsioni non sono una nostra preoccupazione. Non è con le previsioni, ma con la strategia, che si guadagna in Borsa.

Comunque, la situazione è piuttosto incerta.

Nel breve periodo, abbiamo sicuramente una situazione che i "tecnici", per quello che conta, chiamano "situazione di ipercomprato". I risultati degli ultimi mesi sono stati notevoli e quindi una correzione può essere dovuta.

Detto questo, l'economia è ancora forte, i tassi seppur in salita sono bassi e l'inflazione è ridotta. Un mix che di certo non è il punto di partenza per un mercato ribassista di lungo termine.

Quindi, al momento lo scenario più probabile è una possibile correzione, seguita poi da un recupero e magari da un altro anno positivo.

Come detto, però, i soldi in Borsa si fanno con la strategia.

La cosa migliore, come sempre del resto, è definire una buona asset allocation coerente con il vostro profilo di rischio.

Questa asset allocation deve contenere azioni, senza dubbio, ma anche obbligazioni che permettano al vostro portafoglio di essere meno volatile e più stabile.

Con un po' di obbligazioni, se anche dovesse arrivare una correzione questa sarebbe più facilmente sopportabile e sareste meno esposti ad eventuali errori dovuti all'emotività. Allo stesso tempo, riuscirete a preservare liquidità per comprare azioni quando la correzione sarà finita.


Iniziate subito e senza impegno la vostra Maratona dell'Investimento.

Vi basta cliccare qui per cominciare a correre Gratis e vedere tutti
i nostri titoli in pfolio che stanno facendo molto meglio degli Indici dal 2004. Potrete anche accedere all'intero archivio e al famoso Metodo di Francesco Carlà (che potrete tenere per voi in ogni caso):

"In Borsa con Carla'" (Wall Street)
"FC Small Caps" (Wall Street)
"In Borsa In Italia" (Azionario Italia)
"In Borsa In Europa" (Azionario Europa)
"InvestitoreIntelligente ETF&Global"
"Obbligazioni Italia&Euro"

I links relativi li trovi qui:

https://www.finanzaworld.it/statico/page/1/premium




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: