Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti, e sui servizi finanziari, e non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in azioni


Prysmian, i risultati economici continuano a migliorare

del 7/06/2017
di FinanzaWorld staff
Prysmian è un gruppo di livello internazionale
che nasce raccogliendo l'eredità di una divisione
di Pirelli, cioè la Pirelli cavi.

Questa divisione, nata fin dai primi anni di vita
del gruppo Pirelli, è stata per molto tempo uno
dei leader mondiali del suo settore.

Tra il 1998 e il 2001, nel pieno della bolla
tecnologica, la divisione mise in atto un forte
programma di espansione con diverse acquisizioni,
come ad esempio le attivita' "cavi energia" del
gruppo Siemens e di BICC.

Con lo scoppio della bolla, Pirelli Cavi si
è trovata sovradimensionata ed ha quindi
iniziato un piano di ristrutturazione, con
l'obiettivo di acquisire una dimensione
più snella ed efficiente.

Nel 2005, il gruppo Pirelli decide di cedere
la divisione cavi che viene quindi acquisita
dalla Prysmian, società facente capo a Goldman
Sachs e costituita appositamente per l'operazione.

Oggi Prysmian è un gruppo internazionale
con un fatturato intorno ai 7 miliardi di euro,
89 stabilimenti, presenza in 50 Paesi e un
totale di circa 19.000 dipendenti.

Il business si divide in due aree principali:
i cavi per l'energia, l'area più importante,
e quelli per le telecomunicazioni, che pesano
di meno nel computo complessivo.

La società opera in tutto il mondo ed è un
gruppo particolarmente innovativo, con oltre
3000 brevetti concessi e depositati.

Nel 2011 la società ha consolidato ulteriormente
la sua leadership internazionale con l'acquisizione
del gruppo Draka Holding N.V. e la successiva
fusione.

A livello di risultati economici, Prysmian
ha patito la crisi successiva al 2008 e ancora
nel 2011 il conto economico era in perdita.

Nel tempo, Prysmian ha progressivamente migliorato
i conti, operando soprattutto sul fronte dell'efficienza.

Infatti, dal 2011 al 2016 i ricavi sono rimasti
praticamente invariati, ma il risultato operativo
è passato dai 19 milioni del 2011 ai 445 milioni
del 2016. La perdita di 136 milioni del 2011 è diventato
un profitto di 246 milioni nel 2016, mentre l'utile
per azione normalizzato, cioè con esclusione delle
componenti straordinaria, è passato da 0,325 euro nel
2011 a 1,257 nel 2016.

Anche nel 2017 le cose stanno andando piuttosto bene.

I ricavi sono cresciuti del 2% rispetto al primo trimestre
2016, mentre l'utile netto è creciuto del 10% circa.

Insomma, la società sta registrando un buon miglioramento
dei risultati operativi e anche l'andamento in Borsa
è piuttosto interessante. L'azienda merita sicuramente
di essere tenuta sotto osservazione.

-----------------------------------------------

Quasi tutta la mia esperienza di un trentennio è in:

"Comincia ad Investire con Carlà"

Il libro/corso in 25 capitoli che (parola mia) è
in grado di portarvi (anche da zero) a sapere tutto
quello che ho imparato io (in più di 30 anni
di teoria e pratica) su come s'investe intelligente.

Quindi è perfetto anche per i vostri figli a cui
volete trasmettere un'adeguata cultura finanziaria,
senza la quale sarebbero sempre alla mercè della
finanza barbara che abbiamo combattuto dal 1999 a Fw.

Basta cliccare qui per avere l'offerta in prelazione:
https://www.finanzaworld.it/product/view/4605e41c32c5734116561c5ebf716cb128d




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: