Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti e sulla finanza che non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in obbligazioni


Il 2017 può essere l'anno dell'Europa

del 20/01/2017
di FinanzaWorld staff
Parliamo oggi dei mercati azionari
europei, cercando di capire se questo
2017 potrà essere l'anno della riscossa
per il Vecchio Continente, soprattutto
rispetto agli USA.

Dal 2009 ad oggi, infatti, i mercati
americani hanno vissuto un Mercato Toro
davvero notevole, tanto che per trovarne
uno così lungo bisogna tornare ai "ruggenti"
anni '80 e '90.

L'Europa, dal canto suo, ha provato ad inseguire,
ma ha avuto diverse battute d'arresto, come la
crisi "localizzata" del 2011. Anche negli anni
positivi, poi, il Vecchio Continente ha spesso
sottoperformato gli USA.

Anche nel 2016, l'Europa è riuscita a chiudere
l'anno positivamente, ma in termini di performance
nulla di paragonabile all'America, soprattutto
considerando anche l'effetto cambio favorevole
al dollaro.

Ma oggi come si presenta la situazione?

Beh, l'America sembra avere ancora molte frecce
al suo arco rispetto all'Europa. L'economia è
più solida, la crescita è maggiore. Certo, c'è
l'incognita Trump, ma la classe politica europea,
nel suo complesso, offre forse più certezze?

Ci sono però due aspetti su cui l'Europa merita
sicuramente attenzione:

1 - dollaro forte: la valuta USA si è apprezzata
rispetto ad un anno fa e questo può favorire gli
utili delle società europee, in particolare quelle
che vendono molto in area dollaro e producono
prevalentemente in area euro;

2 - valutazioni più basse: l'Europa presenta
mediamente valutazioni più basse rispetto ai mercati
americani e questo può lasciare spazio per rialzi
maggiori.


Insomma, l'Europa ha sicuramente problemi, ma
ha anche delle potenzialità, quindi è importante
avere una quota di azioni europee in portafoglio.


***********************************
MINI-CORSO GRATUITO IN PROMOZIONE:
IL MEETING con FRANCESCO CARLA'
30 Minuti con il prof. Carlà e i suoi esempi pratici,
per capire cos'è e come funziona la Finanza Democratica
e perchè ha fatto +240% dal gennaio 2004 (Indice +97%).
http://www.francescocarla.it/meeting/
Iscriviti gratuitamente inserendo la tua email
o accedi subito con Facebook
****************************************




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: