Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti, e sui servizi finanziari, e non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


SuperMaster Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra



di FinanzaWorld staff
Archivio Ultimo articolo

Scopri il servizio per investire in azioni


ERG, completata la transizione al rinnovabile

del 21/12/2016
di FinanzaWorld staff
ERG, uno dei principali gruppi energetici
italiani indipendente e completamente
privato.

Fondata a Genova nel lontano 1938, il nome
iniziale è Edoardo Raffinerie Garrone, dalle cui
iniziali deriva il "logo" ERG.
Inizialmente l'attività consiste nella commercializzazione
di prodotti petroliferi che vengono ricavati da una
materia prima a basso costo, cioè i fondami delle
petroliere che raggiungono il porto di Genova.
Queste petroliere debbono liberarsi di questi residui
per effettuare la manutenzione e l'allora giovane ERG
da questi residui realizza i prodotti petroliferi che poi
commercializza.

L'attività si sviluppa molto presto ed ERG
abbandona questa fase "pionieristica" per diventare
uno dei principali gruppi italiani del settore. Il primo
salto di qualità avviene quando negli anni '50
ERG stipula un accordo di lavorazione con British
Petroleum. Il contributo di BP è fondamentale, poichè
la multinazionale diventa anche azionista della società,
stipula con la stessa accordi di lavorazione di lungo
termine e partecipa allo sviluppo del management di
ERG.

Da questo punto in avanti la crescita del gruppo è
notevole e costante, nonostante la crisi degli anni '70
e la concorrenza sempre maggiore.

ERG apre nuove raffinerie in Italia, sviluppa la propria
rete commerciale di stazioni di , quindi si allarga
l'orizzonte del gruppo: non solo petrolio, ma energia a
tutto campo.

Ed è proprio da questo ultimo punto che parte la
recente trasformazione di ERG.

Infatti, tra il 2008 e il 2015 la società procende con
la dismissione degli asset petroliferi per concentrarsi
esclusivamente nel settore rinnovabili.

Viene alienata la rete di stazioni di , vengono
cedute le raffinerie e le attività commerciali, per complessivi
3,3 miliardi di euro. Allo stesso tempo, vengono investiti
3,9 miliardi in rinnovabili.

Oggi la società produce circa 8 Twh annue di energie elettrica,
di cui il 97% da fonte rinnovabile. ERG è il primo operatore
italiano e tra i primi 10 in Europa nel settore eolico, ha
una potenza installata di 527 MW nel settore idroelettrico e
un impianto cogenerativo (elettricità + calore) a gas naturale
in Sicilia.

Senza dubbio, ERG è un leader in Italia nel settore rinnovabili.


Per quanto riguarda i risultati economici, il 2016 è piuttosto
positivo, con ricavi che nei primi nove mesi dell'anno sono
stati pari a 757 milioni di euro, contro i 713 milioni del
2015. In leggero aumento anche l'utile operativo e l'utile netto.

La produzione è aumentata notevolmente rispetto allo stesso
periodo 2015 (+23%), ma questo incremento è stato parzialmente
compensato dal calo dei prezzi, quindi il fatturato è sì aumentato
ma meno della produzione.

Altro aspetto da considerare è che l'espansione della potenza
installata ha portato anche ad un aumento dell'indebitamento,
con una leva finanziaria rispetto al patrimonio netto che è
arrivata al 51% contro il 21% dello stesso periodo 2015.


Nel complesso, ERG è una società molto interessante per
chi vuole investire su un player completamente concentrato
sulle rinnovabili.

Attualmente, però, il settore energetico non è dei migliori
perché sta vivendo un calo dei prezzi, quindi gli investitori
potrebbero necessitare di un po' di pazienza prima di vedere
i risultati.

***********************************
MINI-CORSO GRATUITO IN PROMOZIONE:
IL MEETING con FRANCESCO CARLA'
30 Minuti con il prof. Carlà e i suoi esempi pratici,
per capire cos'è e come funziona la Finanza Democratica
e perchè ha fatto +240% dal gennaio 2004 (Indice +97%).
http://www.francescocarla.it/meeting/
Iscriviti gratuitamente inserendo la tua email
o accedi subito con Facebook
****************************************




Segnala questo articolo ad un amico


Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria



Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: