Tutto quello che avresti voluto sapere sul denaro, sul risparmio, sugli investimenti, e sui servizi finanziari, e non hai mai osato chiedere!


di Francesco Carla'
Il Master "Investi Personalmente" con Francesco Carla' e' l'esclusivo videocorso in 30 lezioni per imparare a gestire in modo Autonomo e Indipendente i propri Investimenti.

CLICCA QUI per saperne di piu'.

Guarda GRATIS le prime 3 lezioni!

Clicca subito sui seguenti link:
- Lezione 1 - Livello Iniziale
- Lezione 11 - Livello Intermedio
- Lezione 21 - Livello Avanzato

Da Zero A Investitore Intelligente

Consulta subito
l'edizione digitale


Master Live con
Francesco Carla'
>> Entra

Scopri tutti gli
strumenti per fare
di te un investitore
>> Entra


Archivio di marzo, 2010

Come moltiplicare i soldi in America

venerdì, marzo 26th, 2010

Ecco “Affari Nostri” di luned́ prossimo,
in anteprima per gli affezionati Fwiani
Bloggers. Buona lettura.

“La Borsa americana va molto meglio di
quella italiana di cui vi parlavo una
settimana fa.

Ecco un po’ di numeri degli ultimi 6 anni:

Nel 2004 l’S&P 500, l’indice piu’
rappresentativo di Wall Street,
ha guadagnato il 9%.

Nel 2005 il 3%.

Nel 2006 la crescita ha accelerato e
in 12 mesi ha portato a casa il 14%.

Nel 2007 ha rallentato un’altra volta,
pur restando ancora in positivo per
il quarto anno di fila: +3%.

Ma la mazzata era in agguato: nel 2008,
anno della crisi finanziaria globale, -39%.

A questo punto un sacco di gente voleva
fuggire dalle Borse e da Wall Street:
errore. Dopo il minimo storico di marzo 2009,
ecco che l’S&P 500 chiude l’anno a quota +23%.

Questo vuol dire che, nei 6 anni dal gennaio
2004 al dicembre 2009, la Borsa di New York
ha guadagnato circa il 13%.

Piu’ o meno il 2.16% medio annuale.

Quindi 100.000 euro investiti
sarebbero diventati un po’ meno di 114.000.

Quei 6 anni sono i 6 anni di vita del
servizio premium di Finanza World dedicato
all’investimento azionario a Wall Street:

In Borsa con Carla’ (la chiamiamo per brevita’ IBCC).

In quegli stessi 6 anni IBCC ha guadagnato
l’88%, surclassando di 75 punti (75 a zero)
l’indice S&P 500 della Borsa di New York.

Quasi il 15% annuale.

A questo +88% dovete aggiungere una bel po’
di dividendi che trovate elencati periodicamente
nelle edizioni della newslettera, insieme al
mio Metodo di gestione del pfolio e a tutti
gli altri servizi esclusivi riservati agli abbonati.

Anche a quelli in prova gratis e senza alcun impegno.

I 100.000 euro di cui sopra, usando IBCC
sarebbero diventati quasi 227.000 (piu’ dividendi
che consiglio sempre di reinvestire).

227.000 euro vs. 114.000. Cioe’ 113.000 euro
di profitto netto rispetto all’indice S&P 500.

Quasi il doppio.

Com’e’ stato possibile fare tanto meglio
del mercato azionario americano e come si
puo’ continuare a batterlo negli anni?

E’ molto semplice:

Basta continuare ad usare i vantaggi del
piccolo investitore che opera da solo e via
internet, con le giuste informazioni indipendenti
e le accortezze necessarie:

1 Stando alla larga dagli investimenti sbagliati
come abbiamo fatto qui a Finanza World, evitando
come la peste banche e finanziarie in generale;

2 Usando un Metodo di gestione del portafoglio che
limita in ogni caso le perdite e aiuta a massimizzare
i profitti, lasciandoli correre;

3 Investendo in aziende di qualita’ che sono state
in grado di far crescere regolarmente ricavi e
profitti, tenendo basso il debito e limitando i costi;

4 Ricordando sempre che gli investimenti sono una
Maratona e non una corsa sprint, una scommessa.

E stiamo continuando ad usare questa strategia
che e’ l’unica a pagare sempre. Infatti, anche in
questo primo scorcio del 2010, abbiamo in pfolio
ad IBCC aziende di varie dimensioni e settori,
tutte con in comune la qualita’.

Due aziende dei viaggi on line sono su, rispettivamente,
del +112% e del +172%. Due grandi gruppi industriali
pagano ottimi dividendi, sempre in crescita, e sono
anche in profitto del +23% e del +11%.

Una societa’ americana famosissima nel
mondo per i suoi prodotti guadagna il +110%.

Una grande azienda tecnologica sfiora il +50%.

Giganti e medie aziende ci danno un bel mix,
performances e dividendi. Potete scoprirle
tutte subito cliccando qui.

E’ quello che serve per continuare a crescere.

Un caro saluto,
Vs. Francesco Carla’

Abbiamo lanciato “Investi Personalmente”, il pacchetto
che vi offre tutti gli strumenti necessari per iniziare
la vostra Maratona dell’Investimento: abbonamento
mensile ai 4 principali servizi Premium, il libro del
Prof. Carlà “La Finanza Democratica”, i “Master Azionari”
nelle versioni Italia e USA e gli speciali “Da Zero A
Investitore Intelligente” e “Investire Indipendenti”.

Tutto questo ve lo offriamo con uno sconto di oltre il 60%!

Cliccate subito qui per non perdere questa occasione:

http://www.finanzaworld.it/product/view/188a795f6f49
e58de82aa87f48ae4e1c475
  “

Come moltiplicare i soldi in Italia

sabato, marzo 20th, 2010

Come di consueto, pubblico in anteprima,
per gli affezionati Fwiani Bloggers,
“Affari Nostri” di luned́ prossimo.
Buona lettura.

” La Borsa italiana non va bene da anni.
Un eufemismo per dire che va male.

Ecco un po’ di numeri degli ultimi 4 anni:

Nel 2006 il FTSE MIB, l’indice piu’
rappresentativo di Piazza Affari,
ha guadagnato il 16%.

Nel 2007 ha perso il 7%.

Nel 2008 la discesa e’ diventata
rovinosa a causa del disastro bancario:
ha perso in soli 12 mesi addirittura il 50%.

Nel 2009 si e’ ripreso solo parzialmente
portando a casa un +18%.

Questo vuol dire che, nei 4 anni dal gennaio
2006 al dicembre 2009, la Borsa di Milano
ha perso davvero molto terreno.

Quei 4 anni sono i 4 anni di vita del
servizio premium di Finanza World dedicato
all’investimento azionario italiano:

In Borsa in Italia (la chiamiamo per brevita’ IBII).

In quegli stessi 4 anni IBII ha guadagnato
il 14%, surclassando di 37 punti (37 a zero)
l’indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

A questo +14% dovete aggiungere una valanga
di dividendi che trovate elencati diligentemente
in ogni numero della newslettera, insieme al
mio Metodo di gestione del pfolio e a tutti
gli altri servizi esclusivi riservati agli abbonati.

Anche a quelli in prova gratis e senza alcun impegno.

Cosi’ 100.000 euro, usando IBII,
sarebbero diventati oltre 114.000 (piu’ dividendi
che consiglio sempre di reinvestire).

Un bel profitto mentre l’indice FTSE MIB arretrava.

Com’e’ stato possibile fare tanto meglio
del mercato azionario italiano e come si
puo’ continuare a batterlo negli anni?

E’ molto semplice:

Basta continuare ad usare i vantaggi del
piccolo investitore che opera da solo e via
internet, con le giuste informazioni indipendenti
e le accortezze necessarie:

1 Stando alla larga dagli investimenti sbagliati
come abbiamo fatto qui a Finanza World, evitando
come la peste banche e finanziarie in generale;

2 Usando un Metodo di gestione del portafoglio che
limita in ogni caso le perdite e aiuta a massimizzare
i profitti, lasciandoli correre;

3 Investendo in aziende di qualita’ che sono state
in grado di far crescere regolarmente ricavi e
profitti, tenendo basso il debito e limitando i costi;

4 Ricordando sempre che gli investimenti sono una
Maratona e non una corsa sprint, una scommessa.

E stiamo continuando ad usare questa strategia
che e’ l’unica a pagare sempre. Infatti, anche in
questo primo scorcio del 2010, abbiamo in pfolio
ad IBII aziende di varie dimensioni e settori,
tutte con in comune la qualita’.

Un’azienda della meccanica di precisione e’ su
del +7%. Un grande gruppo industriale paga ottimi
dividendi. Una societa’ italiana famosissima nel
mondo per i suoi prodotti e’ entrata da poco e
gia’ guadagna il +7%.

Una media azienda industriale sfiora il +8%.

Ma abbiamo anche un ottimo investimento in un
settore per tradizione anticiclico a +50%
e una company globale della moda a +32%.

Giganti, medie e anche piccole aziende ci
danno un bel mix, performances e dividendi.
Potete scoprirle tutte subito cliccando qui.

E’ quello che serve per continuare a crescere.

Un caro saluto,
Vs. Francesco Carla’

Abbiamo lanciato “Investi Personalmente”, il pacchetto
che vi offre tutti gli strumenti necessari per iniziare
la vostra Maratona dell’Investimento: abbonamento
mensile ai 4 principali servizi Premium, il libro del
Prof. Carlà “La Finanza Democratica”, i “Master Azionari”
nelle versioni Italia e USA e gli speciali “Da Zero A
Investitore Intelligente” e “Investire Indipendenti”.

Tutto questo ve lo offriamo con uno sconto di oltre il 60%!

Cliccate subito qui per non perdere questa occasione:

http://www.finanzaworld.it/product/view/188a795f6f49
e58de82aa87f48ae4e1c475
  “

Ecco che azioni stiamo seguendo

venerdì, marzo 12th, 2010

Come ogni venerd́, pubblico in anteprima
il prossimo numero di “Affari Nostri”, a
beneficio di tutti gli affezionati Fwiani
Bloggers. Buona lettura.

“Con questo numero di Affari nostri
comincio a parlarvi, quasi tutte le
settimane, dell’andamento dei nostri
servizi premium e dei business su
cui stiamo investendo con interesse.

Cominciamo con le mie due Watchlist: Usa e Italia.

Come forse sapete abbiamo due Wlist
che seguono e analizzano il mercato
azionario italiano e quello americano.

In Wlist Italia abbiamo 10 companies
in osservazione: due motoristiche,
una del mondo della moda, un’azienda
bancaria decisiva in Italia, alcune
industriali con marchi piuttosto noti.

Aziende grandi, ma anche medie e piccole.

Due sono sopra il +50% da quando ho
cominciato a seguirle, una sfiora il +80%.

Siete riusciti ad identificarle?

Se non ce l’avete fatta oppure avete
solo dei sospetti potete cliccare qui.

Veniamo alla mia Watchlist Americana.

Qui le 10 companies sono appena cambiate
perche’ ho inserito in portafoglio una
societa’ che seguo da 13 anni: una
delle regine della new economy del 1999.

Adesso ho in pfolio in Wlist Usa
alcune aziende cinesi quotate a New York,
tra le quali un celebre gigante internet.

Un’azienda di abbigliamento per giovani
molto sportivi e alcune companies tecnologiche.

Il tecno e’ di nuovo un settore in voga
in questo periodo e ancora di piu’ potrebbe
esserlo in un vicino futuro.

Perche’ si tratta quasi sempre di aziende
i cui profitti sono di nuovo in crescita
dopo le ristrutturazioni di questi anni.

Metteteci anche la forte capitalizzazione
e la frequente assenza di debito …

Le leaders della mia Wlist Usa in questo
momento sono tutte e due attorno al +50%
di rialzo da quando sono entrate.

Alle due Watchlist Italia e America attingono
frequentemente i nostri servizi premium
azionari che conoscete bene:

In Borsa in Italia, alla Wlist Italia.
In Borsa con Carla’ e FC Small Caps alla Wlist Usa.

Sara’ proprio di questi tre servizi
e della loro Maratona dell’Investimento
che parleremo lunedi’ prossimo.

Intanto vi anticipo che c’e’ molto movimento
in FCSmallCaps. Una “nostra” azienda ha attirato
l’attenzione perfino dei grandi media finanziari
Usa (Wall Street JournalBarron’s e altri),
e sono stati citati il sottoscritto e Finanza World.

Un caro saluto,
Vs. Francesco Carla’

In occasione del primo anniversario dal lancio di
Watchlist America, vi offriamo entrambe le edizioni,
Italia e America, per un anno a meta’ prezzo!

Cliccate subito qui per non perdere questa occasione:
http://www.finanzaworld.it/product/view/189f5d3f20
7447e68acf16a608ab24bfec5

I Segreti della Ricchezza di Buffett

venerdì, marzo 5th, 2010

A beneficio di tutti i Fwiani Bloggers,
pubblico in anteprima il prossimo numero
di “Affari Nostri”. Buona lettura.

Come al solito non poteva essere piu’ diretto:

“In my view a board of directors of a huge
financial institution is derelict if it does
not insist that its CEO bear full responsibility
for risk control. If he’s incapable of handling
that job, he should look for other employment.”

Nel suo tipico e inimitabile stile, Warren Buffett (79)
ha chiarito ancora una volta il suo punto di vista:

“L’amministratore delegato di una banca o di
una istituzione finanziaria di grossa taglia,
deve assumersi TUTTE le responsabilita’ per il
controllo dei rischi. Se non e’ in grado di gestire
questa responsabilita’ si deve cercare un altro impiego.”

Prendete nota e ricordate. Anche perche’,
dice sempre Buffett (e dico io da un quindicennio),
se i manager non si assumono i rischi, li appioppano
agli azionisti e ai risparmiatori.

Com’e’ successo troppo spesso in questi
10 anni, e come non e’ mai successo ai Fwiani.

Nel week end abbiamo avuto l’annuale e importantissimo
appuntamento con la lettera agli azionisti di
Berkshire Hathaway, la holding di Buffett e Munger.

Non ne ho mai persa una negli ultimi 20 anni, ma ho
riletto e studiato anche tutte le precedenti. E ho
imparato tante cose da lui, oltre ad essermi fatto
sempre un mucchio di risate.

L’umorismo di Warren e’ straordinario.

Ma ecco le cose principali che ho appreso da Buffett:

1 Investiamo in business e non in titoli e azioni;
2 Teniamo d’occhio il timing giusto per investire;
3 Calcoliamo bene quanto vale davvero un’azienda;
4 Seguiamo solo manager di qualita’ e integrita’;
5 “Cash is Trash”: non investire distrugge il risparmio.

Ne ho imparate tante altre.

Per esempio il gusto per l’Indipendenza, per la
Trasparenza, per l’Assenza di conflitto d’interessi.

E la meticolosa precisione nel calcolo delle
performances: qui a Fw usiamo la stessa sua
metodologia’, prudenziale e cautelativa.

Ma c’e’ una cosa che ho imparato da Buffett da
stampare a fuoco nel cervello: “L’Investitore
Indipendente e Autonomo
ha MOLTI piu’ Vantaggi ed
Opportunita’ di Investire bene, rispetto ai fondi
d’investimento e alle grandi companies”.

Questo perche’ puo’ Investire: Quanto, Dove, Quando,
Come, e per Quanto Tempo Desidera.

Per questo motivo la Maratona Usa dell’Investimento
di Finanza World
sta rendendo oltre il 15%
medio annuale (considerando anche i dividendi,
dal gennaio 2004) ai suoi fedeli abbonati premium.

E il 28% nel solo 2009.

L’indice di riferimento ha fatto poco piu’ del 2%, come
i conti deposito che vi propongono come ‘investimenti’.

E allora ecco un po’ di numeri in perfetto stile Buffett:

100.000 euro “investiti” per 30 anni al 2.5%
di interesse medio annuale, diventano alla fine:
209.756 euro.

Gli stessi 100.000 Investiti per 30 anni al 15%
di interesse medio annuale, diventano alla fine:
6.621.177 euro.

Capite meglio perche’ Cash is Trash? Come direbbe Warren:

Cominciate anche voi SUBITO la
Maratona dell’Investimento se non volete
buttare i vostri risparmi nella spazzatura.

Cliccate qui per le prove Gratuite e senza impegni:

InvestitoreIntelligente ETF&Global

In Borsa Con Carlà

In Borsa In Italia

Obbligazioni Italia&Euro

“FC Small Caps (Wall Street)”
1 anno + 15 giorni di prova gratuita

“FC Small Caps (Wall Street)”
1 mese + 15 giorni di prova gratuita

Ps. Grazie per tutte le email che mi state mandando
a proposito di Finanza World International.

Vi ripeto l’invito: se vivete all’estero o,
in qualche altro modo, pensate di poter contribuire
alla nascita di Fw.mondo, fatemelo sapere a:
f.carla@finanzaworld.it

Allegate anche un vostro curriculum e tutte
le informazioni che mi permettano di valutare
le vostre offerte in modo concreto e produttivo.

Mi serve il vostro aiuto per diffondere
nel mondo il virus italiano della Finanza Democratica.

Un caro saluto,
Vs. Francesco Carla’

Abbiamo lanciato “Investi Personalmente”, il pacchetto
che vi offre tutti gli strumenti necessari per iniziare
la vostra Maratona dell’Investimento: abbonamento
mensile ai 4 principali servizi Premium, il libro del
Prof. Carlà “La Finanza Democratica”, i “Master Azionari”
nelle versioni Italia e USA e gli speciali “Da Zero A
Investitore Intelligente” e “Investire Indipendenti”.

Tutto questo ve lo offriamo con uno sconto di oltre il 60%!

Cliccate subito qui per non perdere questa occasione:

http://www.finanzaworld.it/product/view/188a795f6f49
e58de82aa87f48ae4e1c475




© FinanzaWorld - Tutti i diritti riservati/All rights reserved Partita IVA:04401280757 - Finanza World e' una testata giornalistica fondata e Diretta da Francesco Carla'


Navigazione suppletiva

Per avere i migliori e piu' aggiornati consigli vi invitiamo a visitare le pagine seguenti: